Recensione: "Once upon a Zombie" Billy Phillips & Jenny Nissenson

Eccoci, ci risiamo.
Leggo un libro. Un libro che mi piace un casino e quando arrivo alla fine mi rendo conto che è il primo di una serie. 
Uffi, uffi, uffi!


Ok, ora mi calmo, faccio un respiro e ve ne parlo un po' più nel dettaglio.

Titolo: Billy Phillips & Jenny Nissenson
Autore: Morgana
Editore: Edicart
Prezzo:€ 9,90
Pagine: 350


Inspiegabili avvistamenti nei cimiteri di tutto il mondo... Il sito web unexplainablenews.com ha riferito di strani fenomeni avvenuti nei cimiteri di Scozia, Germania, Italia e Stati Uniti... La normale vita di Caitlin diviene drammatica proprio quando si ritrova di notte in un cimitero costretta a calarsi nella "tana del coniglio", in realtà un cunicolo spazio-temporale che la condurrà in un universo fatato e meraviglioso... se non brulicasse di selvaggi zombie! Gli eterni protagonisti delle fiabe, come Biancaneve, Cenerentola, Raperonzolo e la Bella Addormentata, si sono trasformati in famelici morti viventi! Ma lei è l'unica in grado di impedire una terribile, imminente catastrofe. Ci riuscirà? Una apologia della fantasi...

Quando ho visto Once upon a Zombie la prima volta sullo scaffale del supermercato, ho fatto orecchie da mercante. Visto che non faccio che ripetermi che non acquisterò niente fino a che non avrò smaltito un po' dei libri accumulati, sono passata oltre ripetendomi il mantra "TU NON NE HAI BISOGNO".
La seconda volta, l'ho preso in mano (la cover è troppo carina), ma anche questa volta, con uno sforzo sovraumano, sono riuscita ad andare oltre. 
E poi... si perché come dice il proverbio non c'è due senza tre, l'ultima volta ero annoiata e cercavo qualcosa per tirarmi su, dunque va da sé che l'idea di non prenderlo non mi sia passata neanche per l'anticamera del cervello.

Dunque cosa dire di Once upon a Zombie
Parto da una considerazione che generalmente non faccio, ovvero quella economica. Infatti per meno di 9 € mi sono portata a casa un libro molto carino con copertina rigida (al supermercato l'ho pagato € 8,42) . Un affarone!
Ma non si giudica un libro dalla copertina, per cui parliamo del contenuto.

Once upon a Zombie è un romanzo molto carino che si configura come libro che abbraccia tutta la letteratura per bambini/ragazzi. Il mondo in cui è ambientato è ricco e particolare e unisce un pot pourri di personaggi in modo intelligente e davvero funzionale. Infatti tra i protagonisti troviamo personaggi delle fiabe (come le principesse), ma anche quelle di romanzi e racconti, dalla Regina di cuori  a Peter Pan (anche se solo accennati).
All'inizio del volume infatti troviamo una piccola cartina di questo universo parallelo formato da vari regni (che prendono il nome dai principali racconti/romanzi) e così già all'inizio capiamo che, almeno in parte, avremo a che fare con personaggi che non ci sono del tutto sconosciuti.
A causa di un incantesimo, perpetrato dalla Regina Rossa per conto di un losco individuo, questo regno di pace e serenità è stato zombizzato. Tutti i personaggi si sono ritrovati in preda ad una fame incontenibile che, partita da desideri più astratti (che ha reso egoisti e insensibili gli abitanti), ha finito per tramutarsi in una vera brama di carne e sangue.
Le uniche che ancora sono capaci di mantenere il controllo sono le principesse delle fiabe (Raperonzolo, Cenerentola, Biancaneve, La Bella Addormentata) in virtù del loro sangue reale. Per poter salvare il proprio mondo il quartetto però ha bisogno dell'aiuto di un essere umano ed è così che la loro storia si incrocia a quella di Caitlin, quattordienne pavida e piena di fobie, che in questo viaggio fantastico verrà messa più volte alla prova.

La storia è molto carina e pur riferendosi a storie e personaggi già noti risulta originale, interessante e vivace. Il linguaggio semplice, il ritmo avvincente e quel tocco di gotico arricchiscono il mistero che avvolge la narrazione dall'inizio alla fine facendone una lettura davvero entusiasmante, che saprà accontentare anche le giovani romanticone! ;)

E poi vogliamo parlare delle principesse zombie? Sono fantastiche! Ma tranquilli nonostante il tocco dark, il racconto non scende mai nel horror. 
Bella, Bianca e le altre sono state una vera sorpresa, perché anche se ritroviamo in loro le ragazze che le fiabe ci hanno fatto conoscee, in parte le riscopriamo perché qui ci vengono presentate come personaggi forti e indipendenti che non hanno bisogno di un principe che le salvi.

Tuttavia è indubbiamente Caitlin la protagonista, è la sua storia ad intrecciarsi con quella del mondo zombizzato in molti più modi di quanti possiate immaginare. Durante il libro la ragazza dovrà affrontare molte delle proprie insicurezze e paure, fino ad arrivare al cuore del problema, un dolore da cui non si è mai veramente ripresa.
A farle da cavaliere ci sarà Jack, uno tra i ragazzi più popolari della scuola che frequenta, che dal primo istante ha attirato l'attenzione di Caitlin e di tutte le altre ragazze con i suoi modi gentili e affabili. Vi assicuro che anche lui non sarà avaro di sorprese.  ^_^
Ma tra tutti il mio personaggio preferito è la sorellina di Caitlin, una vera forza della natura. Un peperoncino di nome e di fatto (capirete solo leggendo)!

Insomma una bella storia che saprà affascinare le giovani lettrici (e non solo) il cui finale porterà solo in parte ad una soluzione. Infatti anche se il problema del mondo parallelo viene arginato la soluzione definitiva è ancora lontana e il ruolo dell'Incantatore è tutto da chiarire. E non parliamo dell'ultima frase vi lascerà letteralmente con il fiato in sospeso.

Dunque un racconto interessante e ben sviluppato con dei personaggi a cui è impossibile non affezionarsi e che promette meraviglie. 
Se avete figlie, nipoti ecc... e cercate l'idea per un pensierino Once upon a Zombie è un titolo da tenere in considerazione. Una lettura davvero consigliata a partire dagli 9 anni in su (molto in su ^_^)!



6 commenti:

  1. Ciao Alisya,
    ti dirò la verità solitamente questo non è il mio genere, però forse mi hai convinta, anche perchè ogni tanto è bello cambiare!
    Ciao,
    Annalisa
    Lettrice di Libri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece i libri per ragazzi piacciono tanto e questo in particolare mi ha davvero sorpresa. Per il prezzo vale la pena provarlo! ;)

      Elimina
  2. Ce l'ho in casa da parecchio, ma sto aspettando che esca il seguito (previsto per autunno 2017 e poi slittato a questa primavera) per leggerlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se guardi su Amazon come data di pubblicazione c'è scritto 1 gen 2030. XD XD XD

      Elimina
  3. Risposte
    1. Carinissimo. Te lo consiglio vivamente! :)

      Elimina