martedì 26 aprile 2016

C'eravamo tanto amati...

Nonostante quello che le fiabe ci insegnano, ogni storia d'amore, anche la più bella, prima o poi deve finire. Bisogna solo avere il coraggio di riconoscere che si è arrivati al capolinea ed è stato così per me. Ero al limite: o io o lui. Di cosa parlo? Del mio eReader, ovviamente!
Ho tollerato di non poter sottolineare o prendere note altrimenti si impallava, di non poter usare vocabolari o andava in crash, che ci impiegasse un tempo infinito per voltare pagina, ma alla fine quando è troppo è troppo. Le ho provate tutte, sono perfino arrivata a formattarlo, ma non è servito. All'inizio fa finta di collaborare, poi però torna a fare i suoi porci comodi.
La goccia che ha fatto traboccare il vaso è il vizio che ha preso ultimamente. Aspetta il punto del libro più succoso, quello che mi fa fremere di impazienza, quello in cui io DEVO sapere come finisce e poi... niente, si blocca ed io per lo shock rischio ogni volta un colpo apoplettico.
 
 
Non risponde più nemmeno il tasto di reset ed io resto lì a guardare inerme lo schermo con la frase in sospeso, ripetendomi quello che ormai è un mantra "I cartacei non si impallano mai, accidenti alla tecnologia!"
 
Avete provato ad aspettare un quarto d'ora per finire di leggere la scena che bramavate dall'inizio del libro? Bé vi assicuro che non è un'esperienza simpatica o divertente, anche se le persone che mi sentivano imprecare come un marinaio e mi vedevano inveire contro l'aria come se mi avesse morso una tarantola, vi assicuro che ridevano e di gusto!
 
Visto che ho in programma un sacco di letture interessanti in formato digitale e vorrei godermele senza attacchi di panico o travasi di bile, stamattina sono uscita e ho comprato un nuovo eReader; il Kobo Glo HD.
La scelta in realtà è stata quasi obbligata perché da una parte questo lettore ha un buon rapporto qualità/prezzo, ma soprattutto se prendevo il Kindle gli ebook che già ho sarebbero stati da cestinare visto che sono tutti in formato epub.
Considerando che ce ne sono molti che ancora devo iniziare, non ho avuto molto su cui pensare.
Ecco il mio nuovo amore (fermo restando che i cartacei non li batte nessuno)!
 
 
Non è carino?
Ora devo solo capire come funziona e anche se può sembrare una cosa da poco, vi assicuro che non lo è. Se considerate che ancora devo capire bene come funziona il Sony Reader che ho cestinato (e ce l'ho da anni), vi renderete conto del dramma in cui mi trovo.
Ci ho messo tutta la mattina solo per trasferire tutti gli ebook sul dispositivo (e basta premere il tasto "Sincronizza" per riuscirci).
 
Voi che ne dite: Kobo o Kindle? Qual è il vostro eReader preferito?
 
 
 



4 commenti:

  1. Kobo, visto che legge tutto. Comunque puoi convertire i tuoi epub in mobi e metterli sul Kindle, ma è un lavoro lungo e noioso :\

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine ho optato per il Kobo, perché non avevo voglia di rimaneggiare tutti quei file! Se ora capisco anche come funziona, sono a cavallo!! XD

      Elimina
  2. E' molto carino. Io gli ebook invece li leggo con l'ipad.

    Dato che ci sono ti invito a partecipare al mio Giveaway, in palio una copia cartacea di "Glass Magician" più l'ebook di "Paper Magician" (primo capitolo della saga) e il segnalibro del Café Littéraire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passo subito a dare un'occhiata! Grazie! <3

      Elimina