venerdì 1 aprile 2016

# 3 Recap: Letture di Marzo


Non ci posso credere ma anche Marzo è già finito! Ultimamente ho l'impressione che il tempo passi in un lampo.
Questo mese ho avuto modo di fare tante belle letture, e soprattutto tutte molto diverse tra loro: ho spaziato da classici della letteratura internazionale a titoli un po' più leggeri a saghe e trilogie.
Ricapitoliamole.





I libri a cinque stelle, quelli che ho messo nella categoria "Lo adoro" ci sono ben tre titoli:

 Io prima di te direi che non c'è bisogno di commentarlo. Sono arrivata alla fine con le lacrime agli occhi e muoio letteralmente dalla voglia di arrivare a giungo per vedere il film. Una storia carina, commuovente e mai banale. Da leggere e rileggere.
 
La ragazza del buio è il titolo che ho aspettato con ansia. Titolo, copertina e trama mi hanno stregato. È stato amore a prima vista. È un libro intenso, una storia vera che aiuta a rimettere i problemi nella giusta prospettiva. Assolutamente consigliato.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, è uno di quei libri da cui non mi aspettavo molto e che invece mi ha stupita. Più che la trama ciò che davvero merita in questo libro è lo stile dell'autore che riesce a dar voce ad un personaggio così concreto da convincere chi legge che sia reale.


 
 Tra i libri a 4 stelle

La fabbrica di cioccolato è stata sicuramente una lettura leggera e divertente. Da sempre è uno dei miei film preferiti, di quelli che ogni Natale guardo (per me ormai è una tradizione). Il libro è praticamente identico (canzoncine incluse). Mi ha fatto tornare bambina.

Hyperversum Next può essere considerato come lo spin-off della precedente trilogia di Hyperversum. Un libro a se stante, ma che al contempo completa la saga regalando tante belle emozioni. Libro adattissimo ad un pubblico giovane, ma lo si apprezza benissimo anche se si è un po' cresciutelli e si cerca una lettura leggera.

Notti bianche è il primo libro che leggo di Dostoevskij e mi è piaciuto tantissimo. Storia breve, ma molto bella.

Una presenza in questa casa mi ha incuriosita per il fatto che è ispirato ad una web series. La storia è originale e stuzzicante, mantiene la tensione senza far venire i capelli bianchi per la paura.

Hunger Games (trilogia) mi è piaciuto molto. Ho trovato la storia dei giochi molto originale e ben costruita. Il primo libro è da cinque stelle, gli altri poi perdono un po', ma nel complesso la trilogia si legge bene e velocemente.
 
 Veniamo ai titoli a tre stelle, quelli "Carino ma..." o quello che potrei definire il limbo dei libri che mi sono piaciuti ma non mi hanno convinta. 
Il giardino segreto in realtà mi è piaciuto, ma l'ho messo in questa categoria perché non mi ha entusiasmata. È una storia carina, che però non mi ha entusiasmata.
Equazione di un amore lo metto qui perché non sapendo esprimermi né in senso positivo, né negativo, le tre stelle equivalgono ad un limbo. Razionalmente il libro mi è piaciuto, ma non è riuscito a coinvolgermi come avrebbe dovuto.
 
 
 Veniamo alle due stelle. Questo mese (per fortuna) la lista si riduce ad un solo libro.
 
Finding Cinderella. Questo libro l'ho scelto per due motivi: 1- è gratis, 2- lo ha scritto la Hoover (e il suo stile mi piace). È il primo libro in lingua che ho letto quest'anno e avendo già preso Ugly Love della stessa autrice, sono andata sul sicuro.
In realtà il libro è carino e non avevo grandi aspettative, però la storia è molto ridotta e resa quasi banale. Ottimo comunque per chi voglia mettere alla prova il proprio inglese.
 
 
 Ed infine ecco i libri che proprio non mi sono andati giù.
Cuore di tenebra pur essendo breve mi è costato una fatica immensa. Ad un tema già importante si aggiunge uno stile che invece di rendere la lettura più scorrevole lo rallenta quasi fino allo stallo. Bellissime però le descrizioni.
 
Una vita da lettore l'ho abbandonato. Lo stile di Hornby mi piace, ma non è proprio il libro che fa per me.
 
Sono davvero soddisfatta delle mie letture di questo mese che mi hanno fatto scoprire molti autori nuovi e inaspettati, mi hanno portato a riflettere su temi importanti, e distratto con storie leggere.
In più mi sono resa conto di essere a buon punto anche con la Reading Challenge!!! XD XD XD
    E a voi come è andata? Qual è stato il vostro libro (o libri) preferito di questo mese?

6 commenti:

  1. Ciao nuova iscritta!;)
    La fabbrica di cioccolato non ho letto il libro però il film..ah quanto è bello! Mentre di hyperversum ho perso il libro, ma devo dire che la storia mi faceva dormireXD.
    PS. Carino il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Benvenuta!! Sono contenta che tu ti sia unita al blog. :)
      Ultimamente sto riscoprendo con piacere molti libri che quand'ero più piccola ho tralasciato, come appunto "La fabbrica di cioccolato". I film (entrambi) sono bellissimi e ogni anno finisco sempre per riguardarli!

      Elimina
  2. Ciao! Complimenti per il tuo blog, è davvero ben organizzato e ricco di spunti e consigli!
    Anche io ho trovato molto buona la trilogia degli Hunger Games. La trama è ben congegnata e ci sono tutti gli elementi per il best seller. L'unico punto debole è lo stile che, secondo me, appiattisce un po' personaggi e sentimenti.
    Il giardino segreto per me è splendido!
    Concordo su Cuore di tenebra: è sicuramente un grande classico, ma si fa tanta fatica...

    Se ti va, dai un'occhiata al mio blog, lanostrapassionenonmuore.blogspot.it , a tema libri e cultura!
    Grazie e buone letture :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Grazie mille sei davvero gentile!
      Passo volentieri a dare un'occhiata al tuo blog.

      Elimina
  3. La Moyes , ah quante lacrime amare e quante emozioni ! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me ne parlare!! E il 23 giugno è ancora così lontano!!!!!!

      Elimina