venerdì 29 luglio 2016

Recensione: "Shadowhunters - Prima Trilogia" di Cassandra Clare

Sono arrivata alla serie di Shadowhunters spinta da una crescente curiosità. Sempre più spesso nella blogsfera mi ritrovavo a leggere recensioni o post di varia natura che, in un modo o nell'altro, riguardavano questa saga e alla fine, per riparare alla mia ignoranza, ho deciso di entrare in questo mondo.
E come farlo? Un volume alla volta? Assolutamente no, non sarebbe da me. Meglio il super mega volume  di 20 cm della prima trilogia! XD XD
 
Quando Clary entra al Pandemonium, a New York, è convinta di essere una normale quindicenne che va a ballare in un locale alla moda. Non sa che il mondo è popolato di demoni, di nascosti e di nephilim, gli shadowhunters, i cacciatori di demoni. Non sa, soprattutto, di essere una di loro. Ma lo scoprirà presto. E la sua vita ne sarà sconvolta.

Devo dire che quando ho finito il primo libro, Citta di Ossa, sono rimasta un po' delusa. Il libro non ha un ritmo particolarmente vivace e per lo più serve a delineare i personaggi e il contesto in cui questi si muovono. Solo verso la fine la storia si fa interessante e vengono fuori i primi intrighi.
 
Andando avanti le cose migliorano. La trama si fa più interessante e la lettura scorre veloce tanto da farmi divorare i restanti volumi in pochissimi giorni.
Una tra le cose che ho apprezzato di più è che i protagonisti non sono i soliti adolescenti super fighi e senza un problema. Cioè anche se affascinanti, i ragazzi affrontano drammi tipici della loro età: dal confronto con l'altro sesso, alle insicurezze, al capire chi si è e cosa si vuole. Questo fa si che alla fine risultino più concreti e credibili.
 
L'intera vicenda gira intorno alle figure di Clary e Jace e alle loro storie personali che in più punti si intrecciano con quella di Valentine, il Nephilim ribelle. Le continue scoperte di verità mancanti e non detti fa si che la storia sia ricca di colpi di scena, alcuni dei quali colgono davvero impreparati.
Il personaggio che ho preferito è sicuramente quello di Jace, complesso e sfaccettato, la cui storia mi ha suscitato molta tenerezza. Anche Alec credo sia interessante e, nonostante in questa trilogia, cominci a venir fuori dal secondo libro, spero che nei restati abbia più spazio.
 
L'inizio un po' spiazza. Seguendo Clary non si capisce subito chi tra i ragazzi che vede al Pandemonium sia il buono e chi sia il cattivo, ma i ruoli presto si delineano senza subire grandi sconvolgimenti. Il nome di Valentine salta fuori rapidamente e appare chiaro che sia lui il cattivo, anche se mano a mano che la storia va avanti vengono aggiunti nuovi pezzetti per spiegare come sia finito a fare ciò che sta facendo.
A portare avanti la storia più che il mistero o la missione degli Shadowhunters è la parte romance attorno a cui girano gran parte degli intrighi della trama.
 
La Clare ha una stile semplice e pulito, utilizza un linguaggio chiaro adatto al tipo di pubblico a cui si rivolge. In genere uno dei problemi delle saghe fantasy in cui sono presenti altri mondi sono le descrizioni che, se non dosate bene, finiscono per appesantire la trama. Qui non accade. I luoghi sono resi con breve pennellate sufficienti a dare un'idea ma che lasciano ampio spazio alla fantasia del lettore.
 
Sicuramente Shadowhunters è una serie che continuerò a leggere e, anche se mi aspettavo delle tinte più dark, alla fine si è rivelata una bella lettura adattissima sicuramente ad un pubblico Young Adult.

CARINO
 
 
Titolo: Shadowhunters - Prima Trilogia
Autore: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Pagine: 1568
Prezzo: € 22,00

2 commenti:

  1. Ciao Alysia, ma lo sai che io non sono ancora riuscita ad andare oltre il primo libro?! Prima o poi devo proprio recuperare la Clare ma anche io mi aspettavo qualcosina di piuù!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely,
      in effetti dopo quanto ne ho sentito parlare, avevo aspettative molto alte. In più sono decisamente un po' troppo cresciutella rispetto al tipo di target della serie, in ogni caso è stata una lettura carina. Con calma leggerò sicuramente anche il seguito, ma per adesso preferisco dedicarmi ad altre letture! ;)

      Elimina