giovedì 30 giugno 2016

Recensione: "La ragazza fantasma" di Sophie Kinsella

Finalmente ce l'ho fatta a leggere questo libro!! L'ho acquistato mesi fa con la promozione della Mondadori "2 libri a 15 €", però poi l'ho messo da parte. Venerdì scorso, mentre mi rilassavo alla terme, l'ho tirato fuori e, anche se mi aspettavo qualcosina in più, ammetto di averlo trovato molto carino.
 
A 27 anni niente funziona nella vita di Lara. Il fidanzato storico l'ha lasciata (e lei lo perseguita con sms e non si arrende), la sua nuova società di headhunting aperta con un'amica non decolla, è piena di debiti e la sua famiglia la considera un po' picchiatella... Quando si trova costretta dai genitori ad andare al funerale di una vecchia prozia di 105 anni che oltretutto non ha mai conosciuto, Lara sente di aver toccato il fondo. Ma è proprio durante la funzione che le appare una ragazza, bellissima, diafana, originale, vestita incredibilmente come negli anni Venti, che le chiede con insistenza: "Dov'è la mia collana? Voglio la mia collana!" Chi è questa ragazza? E di quale collana parla? E com'è che solo Lara e nessuno dei presenti la vede?

 
Della Kinsella ho sempre sentito parlare benissimo, anche da amiche che non sono lettrici accanite. I suoi libri mi sono stati descritti come frizzanti, spiritosi, leggeri ed in parte sono d'accordo. Questo libro vola via in un attimo, sa commuovere e far sorridere, però un po' sono rimasta delusa. Forse mi aspettavo davvero troppo.
 
Lara, 27 anni, non è messa benissimo: è appena stata mollata dal ragazzo (che adesso sta stalkerando), il lavoro va a rotoli e la socia l'ha lasciata in mezzo ai guai. Poi, al funerale della sua prozia Sedie, Lara vede una ragazza con abiti particolari in cerca della sua collana e solo lei sembra poterla vedere. Per liberarsi della fastidiosa presenza, la ragazza è costretta ad aiutarla a ritrovare ciò che a perso, venendo così catapultata in un viaggio particolare e pieno di sorprese.
 
La trama di "La ragazza fantasma" non è banale, anzi, è ricca di intrighi e il finale non è scontato. Le rivelazioni dal passato metterano in crisi la svitata protagonista, Lara una donna che ha toccato il fondo e non sa come uscirne. Sarà Sandie, brillante, briosa e piena di vita (per essere un fantasma), ad aiutarla a risalire dal baratro in cui è caduta. Tra le due si stabilisce in fretta un rapporto speciale fatto di battibecchi e riappacificazioni che le porterà a vivere situazioni a tratti dolci, a tratti assurde.
 
"La ragazza fantasma" è un romanzo ben scritto, con un buon ritmo e simpatico. Mi è piaciuto e l'ho letto in poco più di una giornata, ma non mi ha entusiasmata come mi aspettavo. Un chick lit dovrebbe brillare per ironia e romanticismo e in questo libro i due elementi non sono molto equilibrati. Anche se ci sono momenti in cui sa far sorridere, la storia d'amore passa in secondo piano rispetto alla ricerca della collana.
In più la cover non mi dice molto. Pensando al personaggio di Sadie mi sarei aspettata qualcosa di più esuberante, che riuscisse a descrivere la folle vitalità della donna.
 
Lara e Sadie sono indubbiamente le meravigliose protagoniste di questo romanzo tutto al femminile e il loro rapporto è divertente e singolare. Insieme sono un duo esplosivo, soprattutto il fantasma che si rivela una forza della natura che non può essere fermata. È impossibile non affezionarsi a questo duo eccentrico e a parteggiare per loro nelle svariate (dis)avventure.
"La ragazza fantasma" è una lettura rilassante, semplice e spiritosa, perfetta da portarsi sotto l'ombrellone (o alle terme).
 
Penso che darò a questa autrice un'altra possibilità evitando però la serie di I love shopping che non mi ispira particolarmente.
 
Voi cosa ne pensate? Avete letto questo libro? Quale titolo della Kinsella mi suggerite?
CARINO, MA...


Titolo: La ragazza fantasma
Autore: Sophie Kinsella
Editore: Mondadori
Pagine: 391
Prezzo: Promozione due libri a 15 €
 

6 commenti:

  1. Ciao Alisya, io adoro la Kinsella e questo romanzo non fa eccezione, anche se i miei preferiti rimangono "La regina della casa"; "Ho il tuo numero" e "Ti ricordi di me?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel. Mi segno subito i titoli degli altri libri perché sono convinta che sono io ad essere prevenuta.
      In compenso ho letto il libro scritto dalla sorella della Kinsella "Una moglie perfetta" e mi sono piegata in due dalle risate. XD

      Elimina
  2. A me era piaciuto un sacco, è l'unico che ho letto della Kinsella, ma conto di rimediare presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io voglio leggere altro. Lo stile della Kinsella mi piace, anche se questo libro non mi ha entusiasmata come mi sarei aspettata.

      Elimina
  3. Secondo me è uno dei suoi lavori migliori insieme a Sai tenere un segreto? e Ho il tuo numero, ti consiglio di leggere anche questi due romanzi se puoi! Non sono romanzi di grandi pretese ma li leggi e senza accorgertene sono finiti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li leggerò sicuramente! Grazie per avermeli consigliati!! :)

      Elimina