venerdì 20 ottobre 2017

Dracula: Capitolo 8

Buon pomeriggio,
come promesso visto che settimana scorsa ho finito di ascoltare tutto l'audiobook, eccomi qua con un nuovo aggiornamento. Questo capitolo è breve e non particolarmente brillante, ma state tranquilli le cose stanno per farsi molto interessanti.
 
 
 
 
 
Van Helsing, di ritorno  da Amsterdam (a forza di far su e giù viaggia più di un piccione viaggiatore), informa John Seward di aver detto ad Arthur che sarebbe stato avvertito in caso di bisogno e confessa di avere una teoria sulla situazione di Lucy che spera di non dover mai condividere.
Si, insomma una cosa del tipo "So un segreto ma non te lo dico". Molto maturo prof!
 
I due poi corrono a trovare la ragazza e la trovano in uno stato pietoso: pelle di un pallore lugubre e difficoltà a respirare. Ah John e meno male che l'amore rende bellissimo il proprio innamorato!
 
 
 Lucy, figlia mia, fai nuove amicizie. Tra il fidanzato che ti dice che sei ingrassata e questi due che ti dicono che stai uno schifo accidenti al peggio. Che poi dico io ma ve lo immaginate se il vostro fidanzato/marito vi dicesse una cosa del genere e i suoi amici rincarassero la dose come reagireste? Io, minimo, arriverei loro una cinquina da fargli girare la testa di 360°.
E poi fanno tante storie perché è pallida e respira male? Ringrazia il cielo che non mi hai mai visto di prima mattina allora perché minimo chiameresti l'esorcista.
 
 
 
Per l'ennesima volta Van Helsing constata che Lucy rischia di morire per mancanza di sangue e che quindi ha bisogno di una trasfusione immediata. Giacché lì ci sono solo loro due, John, da uomo stoico e tutto d'un pezzo, si offre subito volontario.
Ora non vorrei fare spoiler ma John detto tra noi è inutile che ti affanni, tanto non te la darà.
Con un tempismo (s)fortunato sopraggiunge Arthur a cui in due parole viene spiegata la situazione e prima di rendersene conto si ritrova a fare da donatore di sangue.
 
 
 
Che poi io mi chiedo ma è possibile che tutto il genere maschile d'Inghilterra abbia un gruppo sanguineo compatibile con Lucy? Mah...
Senza perdere tempo il professore narcotizza Lucy e a questo punto neanche mi chiedo perché sedare lei che è a mala pena cosciente e non Arthur che è sveglio e non è che vada a farsi una passeggiata in un campo di fiori. Comunque subito l'operazione mostra i suoi benefici e Lucy inizia a migliorare e parrebbe anche una bella cosa se non fosse che per poco non fanno tirare il calzino al povero fidanzato dissanguandolo. Per farlo riprendere Van Helsing lo fa sistemare in salotto, dove viene fatto sdraiare e gli viene raccomandato "Molto dormire, molto mangiare".
'na pacchia!
 
Van Helsing, al capezzale di Lucy, la osserva (e professore, professore mica mi diventerai un guardone ora eh...) e visto che si tratta di un compito ingrato ad aiutarlo arriva anche John a cui il mentore fa notare che in corrispondenza della giugulare ci sono due forellini piccoli e repellenti "....i margini erano biancastri e smangiati come fossero masticati"
Ah John e le sue immagini poetiche, come farei a vivere senza!
Subito Seward ha un'illuminazione: forse i due forellini potrebbero essere l'origine della mancanza di sangue.
 
 
 
Ma subito sorge un problema, se quella è l'origine perché il letto non è intriso di sangue? Be' John adesso non lamentatevi. Già è tanto che sia passato dal credere psicologica la causa dell'anemia, ora non è che possiamo pretendere più di tanto.
 
 Van Helsing nel frattempo annuncia di dover tornare ad Amsterdam per prendere libri e altri oggetti di cui ha bisogno (si, si dicono tutti così, lo so io cosa vai a fare professore). In sua assenza lascia a John il compito di fare il guardone... ops volevo dire la guardia a Lucy, raccomandandogli di fare attenzione e di assicurarsi che la ragazza dorma e sia ben nutrita. E poi giusto per tranquillizzarlo e farlo rilassare butta lì che lui non deve dormire perché lei è una sua responsabilità e che se si distrare e Lucy muore non dormirà mai più sogni tranquilli.
 
Cavolo prof, io ci sarei andata giù più pesante. Già che c'eri perché non gli hai attaccato i divaricatori agli occhi come in Arancia meccanica?
 
E qui si conclude questo breve capitolo, ma vi assicuro che dalla prossima volta ce ne saranno di cose da raccontare!!

Nessun commento:

Posta un commento