lunedì 31 luglio 2017

Le ricette del Lunedì: Torta salata di zucchine

Buon lunedì Readers!
Come è iniziata la vostra settimana? La mia incredibilmente piena di imprevisti, non tutti purtroppo positivi, ma, come si dice, sono le cose che non ti aspetti ad aggiungere pepe alla vita, no?
Oggi vorrei condividere con voi una ricetta svuota frigo, la mia torta salata di zucchine (che chiamarla mettici-pure-tutto-quello-che-hai mi pareva un po' brutto).

Ingredienti base:

1 dose di Pasta Magica
1 zucchina grande
1uovo
Parmigiano q.b.
Pan grattato q.b.
sale e pepe q.b.

Tutto qui vi chiederete? Be' si. Diciamo che questi sono gli ingredienti che uso sempre e che già da soli danno davvero un ottimo risultato. Ma vediamo meglio il procedimento.

Come base utilizzo la mia amatissima Pasta Magica, perfetta per questo tipo di preparazioni oltre che di facile e veloce esecuzione (per non parlare di quanto mi diverto a farla). Se vi siete persi la ricetta potete trovarla QUI.
In questo caso l'ho preparata un po' prima e l'ho lasciata lievitare, ma non è necessario, può benissimo essere preparata anche sul momento.

Poi mi sono dedicata al ripieno riducendo le zucchine a dadini e scottandole per 4 minuti in acqua bollente salata, per pi lasciarle nello scolapasta a raffreddare. In questo modo le zucchine non cuociono, ma rilasciano acqua in modo da rimanere più asciutte.
Una volta pronte le metto in un'insalatiera e le cospargo con poco di pan grattato aggiungo un filo d'olio d'oliva sale, pepe, qualche fogliolina di menta e l'uovo. Poi unisco un altro po' di pan grattato e di parmigiano, come se le volessi impanare.

Ora non rimane che prendere la pasta e stenderla (a me è bastata per foderare una teglia in alluminio da 8), la dispongo sulla teglia e metto sul fondo una manciatina di pangrattato in modo che assorba eventuali liquidi. A questo punto riempio la base con le zucchine e svuoto il frigo.
Letteralmente.

L'ultima volta io avevo un cucchiaio (o poco più) di Philadelphia, così ne ho preso alcuni fiocchetti e l'ho disposte sulle zucchine. Stessa cosa per la scamorza. Ne avevo solo una micro porzione che farci? L'ho fatta a dadini e l'ho messa sopra. Idem anche per il prosciutto cotto. Avevo in frigo due-tre fette di quello per toast così l'ho spezzettato e buttato lì.
Ho dato un'ultima spolverata di parmigiano e cosparso con un filo d'olio e poi ho messo in forno per una mezz'oretta a 200° (alzando gli ultimi 5 minuti per far gratinare bene la superficie).

Che devo dirvi? A me è piaciuta tanto. In più la si può preparare in anticipo (anzi è anche meglio che così la pasta è meno friabile) e ci si può mettere letteralmente di tutto. La prossima volta voglio provare con tonno e ricotta, o salmone e robiola e magari qualche pomodorino fresco.
Ma una buona idea potrebbe essere anche riempirla con una bella dadolata di verdure.

Insomma una ricetta versatile ottima per una cena veloce e sfiziosa, un gustoso piatto unico, ma anche un antipasto diverso dal solito.

Be' come al solito fatemi sapere cosa ne pensate e, se la provate, ditemi come è venuta! ;)

2 commenti:

  1. Grandissima! Le torte salate (o comunque le ricette in cui gli ingredienti si possono modificare in base ai gusti o a quello che c'è in frigo) sono le mie preferite! Sono andata a sbirciare la tua ricetta per preparare la pasta magica, devo assolutamente provarci perché non compro mai la sfoglia e quindi quando mi viene voglia di preparare qualcosa sono sempre senza base e sono pigra U.U magari ci provo con Tristan, ti farò sapere! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seli! Spero che il risultato ti piaccia! Se la provi a fare la base il contenitore farlo sbattere a Tristan è la parte più divertente! XD

      Elimina