lunedì 6 marzo 2017

Le ricette del Lunedì: Cheesecake trigusto

Pronti per una nuova settimana? NO? Bene vi capisco, nemmeno io!
Allora cosa ne dite di darci la carica con una bella torta? Vi sentite già meglio, ammettetelo!!
Quella che vi propongo oggi è una cheesecake particolare, molto invitante e buonissima. So che dalle foto non sembra ma vi giuro che è così.
 
L'idea l'ho trovata navigando in rete, ma l'ho un po' riadattata. Spero vi piaccia! ^_^
 
INGREDIENTI
 
750 gr di yogurt greco (o formaggio spalmabile o ricotta)
12 gr colla di pesce
3 cucchiai di Nutella
7 cucchiai di marmellata di pesche
1 bacca di vaniglia
75 gr zucchero
300 ml panna montata
 
BASE
 
Fette biscottate 150 gr
nutella 300 gr
 
Per fare questa cheesecake ci sono due metodi, uno un po' più noioso e l'altro decisamente più veloce.

Io preferisco sempre il primo perché usando yogurt di gusti diversi, il sapore finale è più deciso, ma anche usando quello bianco di base (o qualsiasi sostituto) sono sicura che il risultato non possa deludere.

Per iniziare mi dedico alla base (che tanto è uguale per entrambi i metodi)  frullando le fette biscottate e unendoci la Nutella sciolta a bagnomaria. Mescolo un po' fino a far amalgamare il tutto e, una volta distribuito in uno stampo apribile da 22cm foderato con carta da forno, lo metto in frigo.
 
Poi passo alle creme.

Iniziamo dal metodo più veloce che prevede semplicemente di fare una base della crema comune usando lo yogurt bianco e darle poi i vari gusti aggiungendo i semi della bacca di vaniglia, la marmellata e la Nutella.
Il procedimento è semplicissimo, basta prendere lo yogurt, metterci lo zucchero, la panna montata, e mescolare (mi raccomando dal basso verso l'alto),  poi dividere il tutto in tre porzioni uguali aggiungendo alla prima la nutella, alla seconda la marmellata, all'ultimo i semi della bacca di vaniglia. Mettere in ammollo la colla di pesce, suddivisa in porzioni da circa 4gr e quando si è ammorbidita scioglierne una alla volta su fuoco lento con un po' di latte e aggiungere ad una delle farciture (ripetere la stessa cosa per le restanti).
Distribuire il primo strato, far riposare 10 minuti in frigo, mettere il secondo, far riposare e distribuire l'ultimo.
Giuro, è più complicato leggerlo che farlo.
 
Io, come ho detto, preferisco il metodo più laborioso.
Innanzi tutto invece di usare lo yogurt bianco, uso 250 gr di yogurt alla vaniglia, 250 gr di yogurt alla pesca, 250 gr di yogurt bianco (tutti rigorosamente greci) e procedo a fare i vari strati separatamente.
 
Inizio mettendo in ammollo 4 gr di colla di pesce. Nel frattempo mi dedico al primo strato mettendo in una ciotola lo yogurt bianco e la nutella, amalgamo bene e poi unisco lo zucchero e 100 gr di panna montata. Mescolo dal basso verso l'alto lentamente per non smontare la panna. Recupero i fogli di colla di pesce (4gr)e li sciolgo su fuoco lento in un po' di latte, poi la unisco al ripieno. Lo distribuisco sulla base, livellando e rimetto tutto in frigo.
Nel frattempo mi dedico al secondo strato ripetendo il procedimento appena descritto con la marmellata di pesche (yogurt alle pesche + marmellata alle pesche) e poi anche con quello con la crema alla vaniglia (yogurt alla vaniglia + semi di vaniglia).

In pratica l'unica complicazione è che invece di una crema unica, ne vanno preparate tre, cosa che porta via un po' più di tempo, ma ripaga con un gusto strepitoso.
 
La torta deve riposare in frigo per almeno due ore, ma io vi consiglio di prepararla con largo anticipo in modo che si assesti bene.
Una volta tolta dallo stampo, i tre strati saranno netti e omogenei (per non parlare del gusto da leccarsi i baffi). Nella foto sembra che i tre gusti siano sfumati dal marrone al bianco, ma giuro che è un effetto puramente casuale! ^_^ Usando esempio marmellata di ciliegie lo strato intermedio verrebbe di un bel rosa invitante.
 
La cosa bella è che si può variare con tutti i gusti possibili, io voglio provare con cioccolato bianco e fragole, stracciatella e tutta la frutta che mi stuzzica la fantasia tipo il frutto della passione.
Le fette biscottate si possono sostituire con Pavesini o i Digestive e burro, e nello strato con la marmellata si può aggiungere anche frutta fresca. Insomma non ci sono limiti, basta avere un po' di fantasia.
 
E ora vado a cercare qualcosa da sgranocchiare, perché a forza di scrivere di dolci mi è venuto un certo languorino!
 

2 commenti:

  1. Ciao Alisya! La foto è super invitante...mamma mia che fame! La ricetta te la rubo e spero di poterla mettere presto in pratica XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero davvero che ti piaccia! I miei l'hanno fatto fuori in men che non si dica! ^_^

      Elimina