lunedì 6 febbraio 2017

Le Ricette del Lunedì: Chiacchiere di Carnevale

Buon giorno e buon Lunedì cari lettori!!
Pronti ad iniziare una nuova settimana?
Dopo un lungo periodo di assenza provo a riprendere la rubrica settimanale culinaria che ultimamente ho trascurato un po' (mi cospargo il capo di cenere). E con quale ricetta riprendere se non con quella di un bel dolce perfetto di questo periodo?
Le chiacchiere, frappe o cenci, sono un dolce davvero sfizioso e, come le ciliegie, uno tira l'altro. Ecco qua la mia ricetta!!
 
INGREDIENTI
 
300 gr Farina 00
40 gr zucchero
2 uova
60 gr latte
30 gr burro fuso
2 cucchiai di liquore (Strega, Rhum, Grappa)
1 pizzico di sale
1 buccia di arancio grattugiata
 
Olio per friggere (io uso quello di girasole)
Zucchero a velo q.b.

Mettere farina, zucchero e sale in un recipiente e fare un buco al centro ponendoci le uova, il burro, la buccia d'arancia e il liquore e sbattere il tutto con una forchetta partendo dal centro inglobando mano a mano la farina che sta intorno. Quando l'impasto si addensa aggiungere il latte continuando ad amalgamare con la forchetta fino a che non raggiunge la giusta consistenza per essere lavorato a mano. Continuare ad impastare fino a che non si stacca dalla pareti (la pasta è morbida e liscia).
Formata una palla, infarinarla, avvolgerla nella pellicola e far riposare per almeno 20 minuti a temperatura ambiente.
 
Preparare il piano di lavoro cospargendolo con la farina e, staccato un pezzo di impasto, appiattirlo un po' per poterlo poi inserire nella macchina della pasta, cospargendolo prima di farina. Passarlo 3 o 4 volte al numero 4, piegando ogni volta a metà, poi passare al foro numero 2 e passare altre 2 o 3 volte. (Più sono le passate più si formeranno bolle al momento della frittura).
 
Ottenuta una sfoglia sottilissima ritagliare le chiacchere con una rotellina dentellata. A me piace sia la forma rettangolare con una piccola incisione a metà, che pezzetti singoli e irregolari. :)
 
Mettere a scaldare l'olio e quando è pronto (per capirlo basta mettere un pezzetto di impasto e se sale a galla la temperatura è ok) iniziare a friggere le strisce mettendone poche alla volta (io ne metto 2 o al massimo 3).
Quando compaiono le bolle girare la chiacchiera per farle venire anche sull'altro lato e continuare a girarle ogni tanto fino a doratura. Scolarle in un recipiente con carta assorbente e quando sono fredde cospargere di zucchero a velo.
 
Un piccolo trucchetto è fare le chiacchiere un po' per volta, lasciando le strisce inutilizzate coperte dalla pellicola per evitare che si secchino all'aria.
Per i più golosi inoltre suggerisco di provare la versione ripiena con Nutella che si fa mettendone una striscia al centro di una chiacchiera che va poi ricoperta con un'altra. Essendo molto sottili cuoce lo stesso e il risultato è fantastico!
 
Infine un piccolo consiglio per la frittura. Per evitare che l'olio bruci tenere sempre la fiamma bassa (armandosi di tanta pazienza) e verso metà cottura cambiarlo con olio nuovo.
 
Be' direi con questo è tutto. Se le provate, fatemi sapere come sono venute! ;)

10 commenti:

  1. Buoneee! dalle mie parti si chiamano "bugie"... che voglia che mi hai fatto venire!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È impossibile resistere. Queste sono finite in meno di 24h! :o

      Elimina
  2. Mi segno la ricetta , devo provare assolutamente a farle !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Richiedono un po' di tempo, ma ne vale la pena!!! Fammi sapere se ti piacciono. 😊

      Elimina
  3. Risposte
    1. Già, infatti se le sono spazzate tutte!😆

      Elimina
  4. Oddio, non vedo l'ora che la pasticceria dove le compro di solito le comincia a fareeeee :Q_____________

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne ho già fatte fuori diverse. 😊😊

      Elimina