venerdì 17 novembre 2017

Let's talk: 4 chiacchiere e nuovi progetti

Buon pomeriggio Sognatori,

è da questa mattina che penso a qualcosa da postare. Recensioni pronte non ne ho (sto lavorando a quella de “Il cavaliera d'inverno” ma è ancora lungi dall'essere finita) e non mi va di lasciar passare l'intero fine settimana senza farmi sentire (cosa che per altro faccio spesso o_O).

Nei prossimi due giorni starò fuori fino a sera e ormai so che dopo 9 ore di lavoro l'unica cosa che voglio fare tornata a casa è staccare la spina e rilassarmi. In più domenica è il compleanno di mia mamma e le sto organizzando una festa a sorpresa, per cui anche volendo non avrò il tempo di dedicarmi al blog.

Certo avrei potuto mettermi giù e ricopiare un capitolo per la rubrica su Dracula, ma un po' per pigrizia, un po' per il mal di testa che da questa mattina mi sta facendo penare, ho lasciato perdere (giuro che in settimana aggiorno).


Così ne approfitto per parlarvi di un progetto a cui ho già fatto allusioni più volte, senza però mai darvi spiegazioni vere e proprie.

mercoledì 15 novembre 2017

WWW: Wednesday 46 - 2017





Buongiorno Sognatori,
 
Come avete preso l'arrivo del freddo? Io mi sto godendo questi primi giorni di clima invernale. Sembra un follia? Forse, ma che ci volete fare. A me piace stare in casa al calduccio leggendo davanti al camino (che fa sempre scena!). ^_^
 
Ma non perdiamoci in chiacchiere e passiamo alle domande di rito.
 
Cosa stai leggendo?
 

Ho iniziato ieri Scaccianeve, un libro di un autore emergente che mi è stato inviato un mesetto fa. La storia sembra intrigante, ma come al solito sono solo all'inizio! ;)

martedì 14 novembre 2017

Recensione: "99 giorni" di K.A.Tucker

Oh mamma! Oh mamma! Oh mamma!
Scrivere questa recensione non è facile. Questo libro mi ha lasciata un po' confusa. Non so dirvi quali impressioni derivino effettivamente dal libro e quali dallo stato d'animo in cui l'ho letto. Quello che posso dirvi di sicuro è che quando ho preso in mano 99 giorni non mi aspettavo di ritrovarmi davanti ad una lettura del genere.
 
Titolo: 99 Giorni
Autore: K. A. Tucker
Editore: Newton Compton Editore
Prezzo:€ 9,90 (ebook € 4,99)
Pagine: 384
Abbandonata nella campagna dell’Oregon, dove la credono morta, una giovane donna sfida ogni previsione e sopravvive, ma quando si sveglia non ha alcuna idea di chi sia, o di cosa le sia successo. La donna si dà il nome di Acqua, per un piccolo tatuaggio che scopre sul suo corpo, il solo indizio di un passato che non ricorda. Accolta da Ginny Fitzgerald, una signora irascibile ma gentile che vive in una fattoria, Acqua comincia lentamente a ricostruire la propria vita. Ma mentre cerca di rimetterne insieme i frammenti, altre domande si fanno strada nella sua mente: chi è il vicino di casa che in silenzio lavora sotto il cofano della sua Barracuda? Perché Ginny non gli fa mettere piede nella sua proprietà? E perché Acqua sente di conoscerlo? Jesse Welles non sa quanto tempo ci vorrà prima che la memoria di Acqua riaffiori. Per il suo bene, Jesse spera che non accada mai. Per questo cerca di tenersi alla larga da lei. Perché avvicinarsi troppo potrebbe far riemergere cose che è meglio lasciare sepolte. Ma si sa, l’acqua trova sempre una strada per tornare in superficie…

lunedì 13 novembre 2017

Recensione: "Violet" di Monica Murphy

Buon pomeriggio Sognatori,

Dopo qualche giorno di assenza eccomi di nuovo qua pronta a parlarvi di uno degli libri terminati in questi giorni, un romanzo erotico che saprà scaldarvi in questi prime giornate invernali. Forse.

Titolo: Violet
Autore: Monica Murphy
Editore: Newton Compton Editore
Prezzo: ebook € 2,99
Pagine: 400

Ho sempre vissuto facendo quello che ci si aspettava da me. Sono la figlia di mezzo, la figlia responsabile. Quella che ha affrontato un grande pericolo ed è sopravvissuta. Quella che si è dedicata agli affari dell'impero di famiglia. Quella che ha conosciuto un uomo ambizioso e si è innamorata. Avremmo dovuto dirigere la Fleur Cosmetics insieme, io e Zachary.
Invece ha avuto una promozione e mi ha lasciata a mangiare la polvere. Forse è stato meglio così, vista la sua slealtà e la sua tendenza a guardare le altre donne. E in ogni caso c'era un altro uomo che il destino aveva deciso di farmi incontrare. Anche lui con una grande sete di successo, proprio come Zachary, forse anche di più. Neanche lui ha scrupoli. E tutto quello che lo circonda è un mistero. Non so niente di Ryder McKay, tranne che mi fa sentire cose che non ho mai provato prima.
Un momento rubato, un bacio, un tocco... e sono in trappola. Ryder è come una droga potente, e io sono come una tossicodipendente che non vuole guarire. Mi dice che le sue intenzioni non sono pure, e gli credo. Ma per la prima volta nella mia vita non mi importa. Sono disposta a rischiare di perdere tutto pur di stare con lui. Compreso il mio cuore. La mia anima. Tutto.

venerdì 10 novembre 2017

Recensione: "Irène" Pierre Lemaitre

Ormai dovreste sapere che non leggo spesso gialli, soprattutto se polizieschi, ma la trama di Irène mi ha intrigato. Infondo ci sono delitti efferati, un serial killer che ripropone con estrema cura le scene dei suoi noir preferiti e un commissario particolare; insomma gli ingredienti per una storia capace di tenere con il fiato sospeso ci sono tutti, ma sarà riuscito a lasciarmi a bocca aperta?

Titolo: Irène
Autore: Pierre Lamaitre
Editore: Mondadori
Prezzo:€ 15,00 (ebook € 7,99)
Pagine: 360

C'è stato un omicidio a Courbevoie..." Messaggio laconico per un crimine a dir poco spaventoso. Quando il commissario Camille Verhoeven, felicemente sposato con Irène e in attesa del primo figlio, giunge sul luogo del delitto – un elegante loft – trova due, non uno, cadaveri di donne decapitate e fatte a pezzi e di fronte a una scena così estrema capisce subito, come in un presentimento, che in casi come questi le spiegazioni razionali non servono a nulla. E ha ragione, perché questo è solo l'inizio e uno dopo l'altro si susseguono dei crimini orribili e soprattutto illogici. La stampa e persino il giudice e il prefetto si scatenano contro il "metodo Verhoeven", specie perché l'indisciplinato poliziotto formula un'ipotesi cui nessuno vuole credere: chi sta uccidendo in maniera tanto selvaggia mette in scena delle macabre rappresentazioni ispirate a famosi romanzi noir e questa non può essere una coincidenza. Camille viene lasciato solo di fronte a un serial killer che sembra avere capito tutto di lui, nei minimi dettagli segreti della sua vita, e ha già previsto ogni sua mossa. E in questa sfida crudele ci può essere un solo vincitore. Per questo Camille non potrà sfuggire all'orrendo spettacolo che l'assassino ha preparato con tanta cura solo per lui. In Irène lo stile inconfondibile di Pierre Lemaitre lascia il segno: teso, intenso, non convenzionale, con una trama originale e diabolica e un protagonista fuori dal comune, lo straordinario commissario Camille Verhoeven con i suoi formidabili metodi d'indagine, e una Parigi spenta d'ogni luce romantica, cupo teatro di mostruosi assassini. Questo è il primo romanzo di una trilogia noir ad altissima tensione.
«Enorme successo per la giovane liceale Morgane Bicail, che dopo milioni di letture su Wattpad sta sbancando le librerie.»

mercoledì 8 novembre 2017

WWW: Wednesday 45 -2017



Buon Mercoledì,
    WWW, WWW, WWW! Ho per caso già detto che è il momento per il WWW?


Cosa stai leggendo?
 
 

Seguendo i vostri consigli ho iniziato Il cavaliere di Inverno e be' per essere solo al secondo capitolo posso solo dirvi che credo potrebbe crearmi dipendenza! ^_^

martedì 7 novembre 2017

Recensione: "The Winner's Curse" Marie Rutkoski

Dopo aver disertato l'ultimo appuntamento con la lettura di gruppo, eccomi qua con la recensione del libro di Ottobre, The Winner's Curse e tagliando subito la testa al toro vi dico che l'ho adorato. Da morire!
 
 
Titolo: The Winner's Curse
Autore: Marie Rutkoski
Editore: Leggereditore
Prezzo:€ 14,90 (ebook € 4,99)
Pagine: 247
 
In quanto figlia di un potente generale di un vasto impero che riduce in schiavitù i popoli conquistati, la diciassettenne Kestrel ha sempre goduto di una vita privilegiata. Ma adesso si trova davanti a una scelta difficile: arruolarsi nell'esercito oppure sposarsi. La ragazza, però, ha ben altre intenzioni... Nel giovane Arin, uno schiavo in vendita all'asta, Kestrel ha trovato uno spirito gentile e a lei affine. Gli occhi di lui, che sembrano sfidare tutto e tutti, l'hanno spinta a seguire il proprio istinto e a comprarlo senza pensare alle possibili conseguenze. E così, inaspettatamente, Kestrel si ritrova a dover nascondere l'amore che inizia a sentire per Arin, un sentimento che si intensifica giorno dopo giorno. Ma la ragazza non sa che anche il giovane schiavo nasconde un segreto e che per stare insieme i due amanti dovranno accettare di tradire la loro gente o altrimenti tradire sé stessi per rimanere fedeli al proprio popolo. Kestrel imparerà velocemente che il prezzo da pagare per l'uomo che ama è molto più alto di quello che avrebbe mai potuto immaginare...

lunedì 6 novembre 2017

Recensione: "Ipotesi di forma" Alessandro Ferraresi

Buongiorno a tutti!
pronti ad iniziare una nuova settimana insieme? La recensione di oggi è particolare, non proprio atipica, ma quasi. 
Ci sono libri difficile da descrivere, be' questo per me è sicuramente uno di questi.
La prima domanda che mi si è accesa in testa, sfogliata l'ultima pagina, è: e ora come ve ne parlo?
Ipotesi di forma è un libro diverso, che dietro una storia apparentemente semplice, nasconde un mondo di significati che lo rendono un romanzo quasi impossibile da classificare, ma che vale sicuramente la pena di leggere.
Adesso provo a raccontarvelo.

Titolo: Ipotesi di forma
Autore: Alessandro Ferraresi
Editore: Nulla Die
Prezzo:€ 17,00
Pagine: 188
 
Clara corre verso i bambini. Chiede pietà. Non riesco a reagire. Un'intensa raffica di proiettili si scaglia con ferocia su quanto di più caro avessi nella vita. Clara cade a terra. I suoi occhi mi cercano. Il drone si gira, setaccia la zona. Le gambe m'impediscono di compiere passi. Mi sento svenire, mentre Clara torna a dormire, per l'ultima volta. Il sangue si muove verso i gradini. Sembra cercarmi. Cado a terra vicino ai corpi di Sofia e Massimo rimasti senza vita. Immobile la memoria di Sebastian, immobile il tempo che lo costringe come un prigioniero. Da quel giorno. E se la nuova direzione da intraprendere fosse determinata dagli uomini che la vita ci impone d'incontrare? Uno sfondo onirico-fantastico accarezza temi di natura filosofica mediante l'azione che diviene conquista. Il valore della decisione, la fuga dall'accidia, la caducità del corpo e la memoria guidano Sebastian sin dall'inizio del racconto. Sarà il ricordo a donar forma alla vita sottraendola alla linearità del tempo. Alessandro Ferraresi è nato nel 1978 a Varese, dove vive. Si è laureato in Filosofia all'Università Statale di Milano nel 2004.

giovedì 2 novembre 2017

Recensione: "L'ultimo elfo" Silvana de Mari

Buon pomeriggio Sognatori,
 
superato Halloween con il suo dolcetto o scherzetto, rieccomi qua pronta come sempre a parlavi di un libro davvero particolare. Anche se può sembrare un fantasy per bambini L'ultimo elfo si è rivelato una splendida sorpresa, un racconto toccante e ricco di significato. Insomma un libro che vale la pena scoprire!
 
Titolo: L'ultimo elfo
Autore: Silvana De Mari
Editore: Salani Editore
Prezzo:€ 12,50
Pagine: 316

In una terra colpita da continue piogge l'ultimo elfo, ancora bambino, fugge dal proprio villaggio e incontra un uomo e una donna. I tre vengono colpiti dal pregiudizio che gli uomini che accompagnano un elfo sono da considerare nemici di tutti. La pazienza dell'elfo e l'incontro con un anziano drago riscatteranno i tre perseguitati.

mercoledì 1 novembre 2017

Rileggiamole insieme: Hansel e Gretel




Eccoci di nuovo qua con una delle rubriche che più mi divertono.
Oggi vorrei raccontarvi la favola di Hänsel e Gretel, forse una dei pochi racconti dei Grimm di cui tutti ricordano le immagini soavi della strega bruciata viva. Ma siete sicuri di ricordarvi anche il resto?
Dai, rileggiamola insieme...

Proprio di fronte ad un bosco abita un povero taglialegna con la mogie e due figli. Il taglialegna era povero in canna e quando arrivò una carestia le cose peggiorarono. E se questo è il lieto inizio, mi immagino cosa ci aspetta.

Una sera, preso dai pensieri, l'uomo chiede alla moglie

 "Che ne sarà di noi? Come potremo nutrire i nostri figli se non ne abbiamo più nemmeno per noi?"
 
E già qui dovrebbe suonarvi un campanello d'allarme. Perché se un genitore mette prima se stesso dei propri figli non promette bene, se quel genitore poi è il personaggio di una fiaba potete scommetterci che finirà a schifio!

WWW: Wednesday 44 - 2017

 
 
Eccomi qua, con un WWW frettoloso postato prima di scappare a lavoro!
Nel pomeriggio invece dovrebbe uscire un nuovo appuntamento con la rubrica de Rileggiamole Insieme, e dico dovrebbe perché ho provato a usare la pubblicazione programmata e sono quasi sicura di aver fatto un disastro! >_<
Sono negata!

Cosa stai leggendo?
 
 
 
 
Purtroppo non sono riuscita a finire Ipotesi di forma che è in lettura già della settimana scorsa, ma solo per mancanza di tempo. A questo ancora aggiungo 99 giorni della Tucker, che prima o poi riuscirò a riprendere in mano, lo giuro!

lunedì 30 ottobre 2017

Le Ricette del Lunedì: Muffin leggerissimi ♥

Eccomi di nuovo qua con uno dei miei soliti pasticci in cucina!
 
I muffin che vi propongo oggi li ho provati per la prima volta Sabato e devo dire che mi sono piaciuti, ma proprio tanto tanto.
Non solo infatti hanno una consistenza fantastica, ma quando li si addenta sembra di mangiare delle nuvole di dolcezza. Insomma è stato amore al primo morso!
 
Avete presente il detto "il bisogno fa di necessità virtù"? Be' l'idea di questi muffin è nata un po' così. Dopo aver preparato la cena mi sono ritrovata con due albumi inutilizzati (se ve lo steste chiedendo con i rossi avevo fatto le polpette di tonno e le crocchette di patate) e mi sono detta che dolce mi invento? I soliti dolcetti al cocco non mi andavano e visto che avevo già preparato polpette e contorno, non mi sembrava il caso di fare anche uno sformato. Per cui mi sono chiesta: come verrà un dolce con solo albumi?
Ecco, questa è la risposta!

 


Ingredienti 4 Muffin
 
2 albumi
75 gr farina
75 gr zucchero
75 gr olio di semi
2 cucchiai di latte
mezza bustina di lievito
 

Segnalazione Autori Italiani

Buon Lunedì,
Come è andato il vostro fine settimana? Il mio, come sempre, è stato lavorativamente intenso, ma pieno di soddisfazioni e soprattutto di buone letture. ^_^

Oggi voglio segnalarvi due libri, editi da Astro Edizioni e Historica Edizioni, che promettono meraviglie. Diamogli un'occhiata insieme! ;)

Titolo: Un giorno qualunque
Autore: Alessandro Dainotti
Editore: Astro Edizioni
Data di uscita: 7 febbraio 2017
Pagine: 174;
Prezzo: € 2,99 (ebook); € 13,90 (cartaceo)
 
 Adriano è uno dei tanti italiani emigrati a Londra. È un giorno qualunque della sua vita eppure, quando vede un bambino e una donna seduti in un bar, riaffiorano potenti i ricordi. L’infanzia dentro la libreria Pizzuto, le discriminazioni a scuola, l’insoddisfazione del lavoro, l’addio alla Sicilia per trasferirsi a Roma, l’amore per Tiziano. La vita attuale e le vite del passato si alternano tra riflessioni e ricordi felici, fino a quando Adriano incontra Giacomo, che gli offre il suo aiuto. Per il ragazzo comincia una vita fatta di menzogne, poi Tiziano scopre il tradimento e decide di lasciarlo. È allora che Adriano parte per il Regno Unito. Passato e presente collimano, a fine giornata, in un ultimo e fatale incontro. Solo in quel momento Adriano sarà costretto a fare i conti con il passato e accettare la realtà.

giovedì 26 ottobre 2017

Recensione: "Ho il tuo numero" Sophie Kinsella

È un po' che non mi concedevo un bel chick lit e visto che l'ultimo libro che ho letto della Kinsella mi ha decisamente conquistato, ho pensato di provare con un altro dei suoi romanzi.
Volete sapere com'è andata? Be' non vi resta che continuare a leggere! ;)


Titolo: Ho il tuo numero
Autore: Sophie Kinsella
Editore: Mondadori
Prezzo:€ 19,50 - ebook € 7,99)
Pagine: 348
 
Cosa accade se ti scippano il telefonino e tutta la tua vita è lì dentro? Ti senti persa, naturalmente. È quello che capita a Poppy, una scombinata fisioterapista prossima alle nozze con un affascinante docente universitario. Proprio quando il telefono le serve per una faccenda a dir poco urgente! Perché tra le altre cose, nel bel mezzo di una festa con le amiche ha appena perso il suo prezioso anello di fidanzamento, uno smeraldo come non ne ha mai visti nella sua intera esistenza. Poppy è nel panico, e mentre cerca affannosamente l'anello perduto cosa vede in un cestino dei rifiuti? Un cellulare nuovo di zecca che sembra aspettare proprio lei. È un attimo. Ed è suo. Non può permettersi il lusso di rimanere scollegata, non in questo momento. Ma di chi è quel telefono? E a cosa si riferiscono gli strani messaggi che riceve? Poppy non ha il tempo di farsi troppe domande. Ha un anello da ritrovare, un matrimonio da organizzare e qualche cosuccia in sospeso con i suoi futuri suoceri. Ma non sa che quel telefono e lo sconosciuto con cui si troverà a condividerlo le metteranno a soqquadro la vita...

Darker, il nuovo libro di E.L. James

Buongiorno Sognatrici,
 
Vi fa di fare due chiacchiere?
Visto che ultimamente sui social non faccio che vedere post su post di persone su di giri per l'uscita di Darker, l'ultimo libro dell'autrice delle Sfumature in uscita il 28 Novembre.
 
Come Grey, Darker racconterà il secondo capitolo della trilogia dal punto di vista di Christian. La domanda è: lo leggerete?
Io ammetto di aver apprezzato il precedente capitolo molto di più di quanto non abbia fatto con la versione originale, dove ho trovato la narrazione piuttosto ripetitiva e affatto entusiasmante. Forse ha inciso il fatto di essermi approcciata ai libri dopo aver visto il primo film (alla fine del quale non avevo capito niente della trama), però non posso fare a meno di trovare Anastasia noiosa dato che per tre libri non fa che porsi sempre le stesse domande e darsi sempre le stesse risposte. Lei e la sua dea interiore mi hanno fatto storcere il naso.
Il personaggi di Christian è più interessante e da questa nuova versione si riesce ad andare oltre la visione superficiale che ne da Ana, per cui sono curiosa di vedere come affronterà la storia in questo nuovo capitolo. In più visto che lo stile della James è molto semplice, credo che potrei approfittarne per leggerlo in lingua e rispolverare il mio inglese.
 
Voi invece che mi dite? Avete letto le Sfumature? Leggerete la nuova versione di Christian?
 
 
E L James revisits the world of Fifty Shades with a deeper and darker take on the love story that has enthralled millions of readers around the globe.Their scorching, sensual affair ended in heartbreak and recrimination, but Christian Grey cannot get Anastasia Steele out of his mind, or his blood. Determined to win her back, he tries to suppress his darkest desires and his need for complete control, and to love Ana on her own terms.But the horrors of his childhood still haunt him, and Ana’s scheming boss, Jack Hyde, clearly wants her for himself. Can Christian’s confidant and therapist, Dr. Flynn, help him face down his demons? Or will the possessiveness of Elena, his seducer, and the deranged devotion of Leila, his former submissive, drag Christian down into the past?And if Christian does win Ana back, can a man so dark and damaged ever hope to keep her?
 
 
 
 
 

mercoledì 25 ottobre 2017

Www: Wednesday #43 - 2017

 
 
Bonjour!
Dopo che la settimana scorsa ho saltato il turno, eccomi di nuovo qua con la rubrica del mercoledì. Mentre nell'ultimo WWW in pratica non era cambiato nulla (nessun libro letto e lo stesso titolo in lettura), in questi giorni mi sono data un po' da fare.
Vediamo cosa ho combinato.
 
Cosa stai leggendo?
 
  
 
 
In lettura ho ben 3 (e sottolineo tre) libri e credetemi che per me è una cosa abbastanza strana, visto che raramente riesco a portare avanti più romanzi contemporaneamente.
Il primo che è sul mio comodino da ormai quindici giorni è 99 Giorni della Tucker, che non mi sta coinvolgendo come mi aspettavo, ma prometto di finirlo al più presto.
Poi ho iniziato un bel thriller Irène, il primo di una trilogia che al momento promette bene. Ed infine c'è un fantasy che mi è stato inviato, Ipotesi di forma che mi ha decisamente spiazzato.

lunedì 23 ottobre 2017

Segnalazione Astro Edizioni

Buondì, buondì, buondì!
Iniziamo la settimana inaugurando la collaborazione con l'agenzia letteraria Saper Scrivere, che ringrazio ancora di cuore per avermi contattata.
Oggi voglio presentarvi tre fantasy molto diversi tra loro, ma capaci di stuzzicare la curiosità degli amanti del genere e non.
Scopriamoli insieme!

Genere: Dream Hunters
Autore: Myriam Benothman
Editore: Astro Edizioni
Prezzo:€ 2,99 (ebook); € 10,97 (cartaceo)
Pagine: 276

Cosa faresti se scoprissi di poter cambiare il corso delle fiabe?

Sophie ha 17 anni e vive a Parigi con il padre. In apparenza una ragazza come tante, finché non si imbatte in un antico libro di favole ed è vittima di un’allucinazione.

Hanno così inizio i suoi sogni vividi e surreali, ambientati in una dimensione popolata da personaggi incantati. La sua vita si sdoppia su binari paralleli che finiscono per confondersi tra loro, con risvolti inaspettati sul mondo reale.

Integerrimi principe azzurri e ingenue principesse. O quasi. Un amore avventuroso e proibito. Una presenza oscura in cerca di riscatto.
 

venerdì 20 ottobre 2017

Dracula: Capitolo 8

Buon pomeriggio,
come promesso visto che settimana scorsa ho finito di ascoltare tutto l'audiobook, eccomi qua con un nuovo aggiornamento. Questo capitolo è breve e non particolarmente brillante, ma state tranquilli le cose stanno per farsi molto interessanti.
 
 
 
 
 
Van Helsing, di ritorno  da Amsterdam (a forza di far su e giù viaggia più di un piccione viaggiatore), informa John Seward di aver detto ad Arthur che sarebbe stato avvertito in caso di bisogno e confessa di avere una teoria sulla situazione di Lucy che spera di non dover mai condividere.
Si, insomma una cosa del tipo "So un segreto ma non te lo dico". Molto maturo prof!
 
I due poi corrono a trovare la ragazza e la trovano in uno stato pietoso: pelle di un pallore lugubre e difficoltà a respirare. Ah John e meno male che l'amore rende bellissimo il proprio innamorato!
 
 

giovedì 19 ottobre 2017

Blogger Recognition Award

 

 Buon pomeriggio,
il post di oggi è molto speciale perché riguarda un riconoscimento passata da blogger a blogger, il Blogger Recognition Award. Sono felice di aver ricevuto questa nomina e, senza ulteriori, indugi, passo a rispondere a tutti i punti.

1) Ringraziare il blogger che ti ha nominato ed inserire il link al suo blog
2) Scrivere un post per mostrare il proprio riconoscimento
3) Raccontare la nascita del proprio blog
4) Dare consigli ai nuovi blogger
5) Nominare altri 15 blogger ai quali vuoi passare il segno di riconoscimento
6) Far sapere ai blog nominati e chi ti ha nominato del post.

1. Ringraziare il blogger che ti ha nominato e inserire il link al suo blog
 
Per la nomina ringrazio tantissimo Ariele di L'angolo di Ariel per aver pensato a me e al mio piccolo blog per questo riconoscimento e vi invito ad andare a leggere il suo post, oltre che a curiosare nel suo blog ricco di molti contenuti interessanti, dalle recensioni agli approfondimenti (letterari e non). :)

3. Raccontare la nascita del proprio blog

 Il mio blog è nato un po' per caso ormai quasi due anni fa (cavolo fa un po' impressione pensare che sia passato tutto questo tempo). Quasi di punto in bianco mi è venuta voglia di creare uno spazio in cui condividere il mio amore per i libri, dove scambiare pareri e riflessioni oltre che dare e avere suggerimenti. 
Visto che per abitudine lasciavo sempre dei piccoli appunti dentro ai libri che leggevo mi sono detta perché non aprire un blog? Così l'ho fatto, senza pensarci troppo su.
Be' quando ho iniziato non avevo grandi aspettative e non credevo neanche che sarei durata tanto, eppure eccomi ancora qui.
Quindi colgo anche l'occasione per ringraziare tutti i follewers ed i lettori che mi hanno sostenuta, che mi seguono e tutti gli amici blogger che con me condividono questa passione.


4. Dare consigli ai nuovi blogger
 
Ecco, questo è un punto davvero tosto perché non credo di avere così tanta esperienza da poter dare consigli a qualcuno. Quelle che posso condividere con voi sono riflessioni che nascono dal mio modo di considerare la blogsfera.
La prima cosa che mi viene in mente di dirvi è di essere voi stessi. Il blog deve rispecchiarvi, far emergere il vostro carattere (anche se come me siete caotici e disorganizzati) ed i vostri interessi. Parlate di voi, siate autentici perché è ciò che vi renderà unici.
Secondo non focalizzarsi troppo sulle visualizzazione e sui commenti. Il blog deve nascere per esternare ciò che vi appassiona e non con l'aspettativa di diventare famoso o di poterci guadagnare sopra. Se vi dedicherete con costanza e impegno il blog crescerà arricchendosi di persone che sono realmente interessate a leggere i vostri contenuti e non sono solo lì per far numero. Come dice sempre mia nonna, se son rose, fioriranno.
Terzo, divertitevi. Come uno sport faticoso, ma che regala tante soddisfazioni, tenere un blog richiede tempo, impegno e dedizione per cui bisogna in qualche misura divertirsi nel farlo, sentirlo come una passione non come una penitenza.
 

5. Nominare altri quindici blogger ai quali vuoi passare il segno di riconoscimento
 
  1.  Jessica The Ink Spell
  2.  Erica - Libri al Caffè
 
6. Informare chi ti ha nominato e chi hai nominato
 
Corro subito a farlo! :)

martedì 17 ottobre 2017

Recensione: "In una notte buia e spaventosa" di Adam Gidwitz

Visto che Halloween è alle porte, oggi voglio consigliarvi un altro libro perfetto per questo periodo. Anche in questo caso il libro è indirizzato ai ragazzi, ma vi assicuro che lo adoreranno anche i più grandi.
 
Titolo: In una notte buia e spaventosa
Autore: Adam Gidwitz
Editore: Salani Editore
Prezzo:€ 9,90 (ebook € 6,90)
Pagine: 123

Vagando per una sudicia palude, Hänsel e Gretel arrivano a una casetta fatta di dolci e iniziano ad assaggiarne un po', quando d'un tratto sulla soglia appare una donna con un grembiule da fornaia? Finiscono così tra le grinfie della terribile strega mangia-bambini. Questo lo sapevate già. Ma cosa accade dopo? Che Hänsel e Gretel la arrostiscono nel forno e si salvano? Tutto lì? Ne siete sicuri? Invece no. I due fratelli varcano il confine della loro storia e vagano nell'universo della tradizione favolistica incontrando alcune delle migliori fiabe classiche già narrate dai fratelli Grimm. Eccoli impegnati in un viaggio 'buio e spaventoso' attraverso una terra piena di pericoli oscuri, popolata di stregoni malvagi e corvi indiscreti, che li porta persino ad affrontare il Diavolo. Irriverenti e sovversivi, Hänsel e Gretel imparano in questo lungo, incredibile viaggio a farsi carico delle loro scelte e a diventare artefici del proprio destino.

Segnalazione: "Scaccianeve" di Paolo Fumagalli

Buongiorno Lettori,
volete sapere che fine ho fatto e magari perché sono quattro giorni che non aggiorno il blog? Be' il week end di solito lavoro tutto il giorno per cui difficilmente riesco a trovare il tempo per pubblicare qualcosa. E ieri? Ieri sono praticamente caduta in coma.
Dopo aver passato la notte in bianco, ieri mattina sono andata a lavoro e giuro che ero armata delle migliori intenzioni. Avevo già pronta la borsa per la palestra ed ero decida a farvi avere mie notizie, ma non appena sono tornata a casa mi sono addormentata di botto mentre aspettavo che il pc si accendeva.
Al risveglio avevo le stesse facoltà intellettive di uno zombie per cui, eccomi qua.
Interrompo il silenzio stampa con la segnalazione di un fantasy dalla trama molto promettente. Pronti a scoprirlo?


Titolo: Scaccianeve
Autore: Paolo Fumagalli
Editore: Bibliotheka Edizioni
Prezzo:€ 16,00 - ebook € 6,99
Pagine: 392
 

 Da secoli il principato di Barga rappresenta la più importante difesa per proteggere i Regni Centrali dagli attacchi delle tribù provenienti dal deserto. Ma il valore e l’abilità in combattimento rischiano di non essere sufficienti per vincere quando un esercito di invasori riesce a farsi accompagnare dalla potenza distruttiva del calore che arroventa la sua terra di origine, avvantaggiandosi così nelle battaglie e mettendo in difficoltà i soldati del principe Krad. Mentre l’ambiente inizia a inaridirsi e a morire, toccherà alla stravagante principessina Corvina scoprire quali forze soprannaturali sono coinvolte in questo assalto tanto devastante quanto misterioso e trovare un modo per ribaltare le sorti del conflitto. Per riuscire nella difficile impresa potrà contare non solo sulla propria capacità di comunicare con i defunti e di compiere incantesimi grazie alla forza della fantasia, ma anche sull’aiuto di un giovane guerriero innamorato di lei e di un gatto magico. Tra fantasmi umani, spiriti di druidi, esorcisti dilettanti, spie nemiche, pupazzi animati e altre creature bizzarre, Corvina inizierà una ricerca piena di sorprese che la porterà fino nelle dimensioni incantate in cui vivono le regine che controllano il potere delle stagioni...

Stephan, Ryan, Marcia: quando l'amore diventa sangue.

Un romanzo fantasy adatto sia agli adulti che ai ragazzi, che avvince il lettore grazie al racconto di un’avventura originale e ricca di colpi di scena e che attraverso una storia emozionante riflette su temi importanti come la forza dell’immaginazione, l’amore per la lettura e il sapere, il diritto di essere unici e diversi, il legame con la natura e il rispetto per il mondo in cui viviamo.
 
 

venerdì 13 ottobre 2017

Segnalazione: "American History 2" JD Hurt

Hi Followers!
Oggi vi segnalo l'uscita di American History2,  capitolo conclusivo della omonima serie, nonché quarto volume della Dark Necessities Serie.
Il romanzo, un dark romance YA, è prenotabile su Amazon e sarà acquistabile dal 23 di Ottobre. Ma andiamo a vedere ne dettaglio di cosa si tratta.
 

Titolo: Young Adult
Autore: JD Hurt
Editore: Self publishing
Prezzo:€ 2,99
Pagine: 303
Uscita: 23 Ottobre


Credevo di riuscire a strapparla dalle nostre vite, credevo che sarei riuscito a salvare Ryan. Tutto è andato distrutto; lei lo ha devastato. E ora entrambi pagheremo: perché se non lo salveremo sarà solo buio. Il mio buio.


Credevo che saremmo stati felici per sempre. Credevo che lei mi avesse salvato dalla violenza e dal terrore della mia famiglia; ma io non sono quello che pensavo. E ora devo pagare nel modo peggiore: perdendomi per sempre.


Credevo di avere capito tutto; credevo di avere salvato i miei affetti. Ero solo una povera sciocca, l'illusa di sempre. Ora che ho perduto ogni cosa e i fratelli Carroll sono stati la mia rovina posso solo pagare il prezzo delle mie scelte. La fine di ciò che ero.

Perché Marcia Horowitz non esiste più. Esiste solo l'oscuro passeggero.
Stephan, Ryan, Marcia: quando l'amore diventa sangue.



 Nota dell'autrice: dal momento che le storie di Shiloh e Marcia avvengono in contemporanea o quasi e sono spesso concatenate, per capire il testo di American History 2, è opportuno aver letto tutti gli altri volumi della Dark Necessities Series (Stolen 1, Stolen 2, American History 1).



BIOGRAFIA AUTRICE

JD Hurt é l'alter ego di Elena. Ogni tanto si diletta a scrivere dark romance e poesie; è laureata in giurisprudenza ma fa tutt'altro nella vita. Ama il rock in tutte le sue sfumature, adora il cinema indipendente e gli scrittori maledetti. American History 2 è il secondo volume dell'omonima duologia che fa parte della Dark Necessities Series. Oltre la Dark Necessities Series composta da Stolen 1, Stolen 2, American History 1, ha pubblicato la Mafia Men Series e il thriller Oltre Il Bene.

giovedì 12 ottobre 2017

Recensione: "Ma le stelle quante sono" Giulia Cercasi

Buon pomeriggio Sognatori,
 in questi giorni ho messo il turbo. Ieri ho passato tutto (e dico tutto) il pomeriggio a riscrivere Dracula per l'omonima rubrica, quindi aspettatevi aggiornamenti più frequenti. ;)
Oggi mi sto dedicando alle nuove rubriche per il blog e nel frattempo ho pensato di lasciarvi la recensione di questo libro che mi ha fatto fare un bel salto indietro nel tempo.

Titolo: Ma le stelle quante sono
Autore: Giulia Cercasi
Editore: Feltrinelli
Prezzo:€ 8,00
Pagine: 131 + 97
 

C'è una generazione fatta di sms, gavettoni, crèpes alla nutella, professori frustrati; c'è la voglia di essere ascoltati e di giudicare la vita, gli adulti, l'ingiustizia. Ci sono Carlo e Alice: stessa classe e, a volte, stesso banco. Lui è meravigliosamente imbranato, senza modelli da incarnare, senza maschere. Lei si sente diversa, non omologata, è uno spirito critico e, al contempo, una sognatrice. Il loro cuore è ancora poco addestrato, bravissimo a sbagliare. E così Alice casca tra le braccia di Giorgio, nascosto e intrigante. Carlo si lascia sedurre da Ludovica, la classica ragazza facile che sa il fatto suo. Diciotto anni. Due ragazzi si affacciano su un mondo adulto che capiscono poco, tanto più se la scuola, la famiglia e gli amici si mettono di mezzo... "Ma le stelle quante sono" è un romanzo senza peli sulla lingua, schietto, diretto, una freccia che va dritta al bersaglio. Una partita di ping-pong sentimentale. Con una bella ventata di romanticismo. Un libro a due facce. A due sessi. A due voci. Per un amore solo.

mercoledì 11 ottobre 2017

WWW: Wednesday 41- 2017

 
Buongiorno!
 
Non so se lo avete notato ma ultimamente non sono molto attiva sul blog. In parte perché ho iniziato a dedicarmi a nuovi passatempi di cui presto vi parlerò, in parte perché mi sto dedicando alla scrittura (ma anche di questo vi parlerò meglio a breve). Trovare il tempo per fare tutto non è semplice, ma mi sto impegnando.
Innanzi tutto infatti sto riprendendo alcune rubriche che, per un motivo o per un altro, ho trascurato, prima fra tutte quella su Dracula. Ieri ho postato un nuovo capitolo e se ve lo siete perso vi invito a recuperarlo cliccando QUI.
Anche la lettura ultimamente va a rilento, ma anche qui sto cercando di recuperare. Vediamo che cosa ho combinato questa settimana.
 
Cosa stai leggendo?
 
 
Dopo due settimane di risposte incerte, oggi ce l'ho un titolo da inserire qui. Ieri notte infatti ho iniziato 99 giorni della Tucker. Pur avendone letto solo una cinquantina di pagine vi posso già dire che non è esattamente come mi aspettavo, ma ancora non so dire se in senso buono o cattivo.

martedì 10 ottobre 2017

Dracula: Capitolo 7

Eccomi di nuovo qua con un altro capitolo tratto da Dracula di Stroker. Come sempre ve lo racconto con grande ironia sperando di riuscire a strapparvi almeno un sorriso.
Sto cercando di essere più costante nell'aggiornare questa rubrica, ma riassumere questi capitoli non è semplice. Tra i salti temporali e il fatto he ogni cap è composto da lettere o parti del diario dei vari personaggi, è difficile fare un discorso coerente, ma spero di esserci riuscita.
 
Preparatevi perché oggi conosceremo un nuovo personaggio e vi dico solo che l'ho adorato. O meglio ho adorato chi gli ha prestato la voce perché lo ha caratterizzato in un modo unico. L'accento, la cadenza, l'intonazione... giuro che è qualcosa di unico e spassoso, ma andiamo con ordine.

 
 
Riprendiamo da dove ci eravamo interrotti.
A narrare è Mina e siamo al 19 di Agosto. In sottofondo c'è una musichetta allegra (ve lo dico giusto per rendervi partecipe del contesto), infatti la ragazza è felice perché finalmente ha avuto notizie di Jonathan.
No, non è scappato e no, purtroppo non è nemmeno morto, ma il poveretto è stato male, così Mina riparte per  riportarlo a casa. Perché se aspetta lui, visto quanto ci ha messo a scappare dal castello, potrebbe essere morta di vecchiaia prima di rivederlo.
 
Scopriamo quindi che la lettera è stata scritta da suor Agata dell'ospedale San Giuseppe e Maria di Budapest perché Jonathan è così debole da non riuscire a tenere la penna in mano.
Ma cosa sarà successo al nostro povero eroe? Si è fatto male nella rocambolesca fuga in pieno stile Spiderman? No, a quanto pare è stato colpito da una violenta febbre cerebrale e per questo è in cura da sei settimane.
Jo' stai tranquillo che di danni cerebrali non ne puoi riportare visto che ti manca la materia prima.
La suora inoltre informa Mina che Jonathan ha subito un grande shock (ma va?!) e che nel delirio parlava di cose spaventose come lupi, sangue e demoni.
Insomma due cosucce da niente.

 

lunedì 9 ottobre 2017

Recensione: "Acid House"di Irvine Welsh

Buon Lunedì e buon inizio settimana a tutti!
Come avete trascorso il week end? Se mi seguite sui social, sapete che ieri ho messo le mani in pasta letteralmente visto che per cena ho preparato pizza e focaccia per tutta la famiglia.
Che soddisfazione! Stavolta mi sono venute benissimo: soffici e leggere. Una favola!
Lo so mi sto facendo i complimenti da sola.
 
 
Ma veniamo alla recensione di oggi che riguarda un autore super conosciuto di cui però io ancora non avevo letto niente. Ebbene sì, sono una delle poche persone al mondo che non solo non ha mai letto Trainspotting, ma non ha visto neanche il film. Mea Culpa.
Conoscendo di fama però lo stile di Welsh come primo approccio ho preferito delle storie brevi, per questo invece di un romanzo mi sono buttata su una raccolta di racconti.
 
Titolo: Acid House
Autore: Irvine Welsh
Editore: Guanda Editore
Prezzo:€ 10,53 ebook € 8,99
Pagine: 208
 
Il libro raccoglie ventun racconti di Irvine Welsh, il più consacrato romanziere della "chemical generation". In "Acid house", l'anima di un hooligan impasticcato trasmigra nel corpo di un neonato, che incomincia a crescere a una velocità impressionante, ad amare il sesso e la birra e dopo poche settimane si fa portare allo stadio dalla madre. In "I due filosofi", due eminenti professori universitari in perenne conflitto dialettico decidono di esporre le loro teorie in un pub malfamato: tutto finirà in una colossale rissa. La droga è al centro di "Stoke Newington Blues", dove un uomo e una donna, rinchiusi in prigione, non esitano a denunciare il loro spacciatore di fiducia per riacquistare la libertà.

giovedì 5 ottobre 2017

Recensione: "Sonno" di Murakami Haruki

Hi Readers!
Anche oggi sono qui con una recensione che stavolta è più confusa del solito perché non sono sicura di aver afferrato il senso di questo libro e di questo autore. Vi va di darmi il vostro parere?
 
Titolo: Sonno
Autore: Murakami Haruki
Editore: Einaudi
Prezzo: ebook € 8,99)
Pagine: 88
 
Una donna, all'improvviso, smette di dormire. Non c'è una causa precisa, ma la vita che ha condotto fino a quel momento comincia a cambiare. La cena da preparare, le vasche in piscina, gli scambi di battute col marito dentista, la spesa al mattino. Giornate che si susseguono senza scossoni, nella rassicurante opacità di una vita normale, cautamente felice. Una notte, però, la donna si sveglia di soprassalto, incapace di muoversi. C'è un uomo nascosto nell'ombra, un vecchio che si avvicina al suo...

mercoledì 4 ottobre 2017

Recensioni: "Le terrificanti storie del Vascello Nero" di Chris Priestley

Ben ritrovati Sognatori,
Eccomi di ritorno con una recensione dedicata ai più piccoli. Visto che Halloween si avvicina oggi vorrei consigliarvi una bel libro del terrore adatto ai ragazzi tra i 10 e i 12 anni.
 
Titolo: Le terrificanti storie del Vascello Nero
Autore: Chris Priestley
Editore: Newton Compton Editore
Prezzo: ebook € 4,99
Pagine: 192
 
Ethan e Cathy vivono con il padre all’Old Inn, una vecchia locanda arroccata su un’alta scogliera a picco sul mare. Una sera una misteriosa malattia colpisce i due bambini, che cominciano a urlare per il dolore. Il padre allora esce di casa per andare a cercare un medico. Fuori imperversa una violenta bufera, il mare è in tempesta e la furia del vento scuote le finestre e fa scricchiolare le pareti della locanda. All’improvviso bussano alla porta. È il giovane marinaio Jonah Thackeray che chiede ospitalità. In cambio si offre di raccontare ai bambini storie paurose ed emozionanti, apprese nei suoi lunghi anni di navigazione. Ma c’è qualcosa di molto strano in questo visitatore, e il piccolo Ethan comincia a essere un po’ inquieto, sia perché le storie sono davvero terrificanti, sia perché malgrado siano passate diverse ore il padre non fa ancora ritorno…

WWW: Wednesday # 40 - 2017



Buon Mercoledì e ben ritrovati nel consueto appuntamento con il WWW.
Allora come procedono le vostre letture? Io procedo ancora a rilento, però sono contenta dei libri affrontati questa settimana.
Purtroppo ieri avrei dovuto andare ad un mercatino che si tiene dalle mie parti ogni anno dove c'è un banchino che vende libri di vario genere a massimo tre euro, ma non sono potuta andare perché ho lavorato tutto il giorno. >_<
Ma bando alle tristezze e passiamo alle domande di rito.
 
Cosa stai leggendo?
 
Ho iniziato da pochissimo Ma le stelle quante sono.
 
Cosa hai appena finito di leggere?
 
No, non ho finito di leggere la trilogia di Cuore di Inchiostro perché mi sono fatta tentare da due altri libri Le Terrificanti storie del Vascello Nero e Sonno. Il primo è una raccolta di racconti per ragazzi perfetta da leggere nel periodi di Halloween essendo infatti un insieme di storie del terrore piene di mostri e delitti (pubblicherò la recensione più tardi), mentre il secondo è un racconto breve, che mi ha messo un'ansia indescrivibile...
 
Cosa leggerai?
 
Stavolta vado sul sicuro e non mi sbilancio nel fare previsioni.

lunedì 2 ottobre 2017

Le ricette del lunedì: Glassa morbida al cioccolato fondente

Buon Lunedì a tutti!
Passato un buon week end?
Anche Settembre è volato via e spero che il mese di Ottobre riservi meno stress e molte più letture perché ultimamente sono stata un po' vagabonda.
Oggi iniziamo la settimana con una ricetta dolce e golosa perfetta per ricoprire qualsiasi tipo di dolce e facilissima da fare, siete pronti?


INGREDIENTI

250 gr panna per dolci
200 gr  cioccolato fondente
40 gr burro
2 cucchiai di zucchero

 

Realizzare la glassa al cioccolato è facilissimo. Prima di tutto bisogna tritare il cioccolato e metterlo in una terrina insieme allo zucchero. Poi si deve scaldare a fuoco dolce la panna fino a farle sfiorare il bollore e quando è pronta versarla sul cioccolato e iniziare a mescolare. Unire anche il burro a pezzi e continuare a mixare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Adesso non rimane che versare la glassa sul dolce un'oretta prima di servirlo in modo che il tutto si solidifichi.
 
Questo tipo di glassa, una volta fredda, è cremosa e morbida. Assolutamente peccaminosa! ;)

 
P.S. Perdonate la foto presa dal web, ma come al solito mi sono ricordata di fotografare il risultato solo quando la torta che avevo glassata era finita. Perdono!

giovedì 28 settembre 2017

Recensione: "Sublime" di Christina Lauren

Buona sera Sognatori,
 Oggi vorrei parlarvi di un libro piccolo piccolo che è stato per molto tempo nella mia libreria a prendere polvere (solo perché di volta in volta mi saltavano agli occhi altri volumi). Anche se avevo già letto recensioni abbastanza negative, la storia continuava ad affascinarmi e non capivo cosa di preciso non funzionasse. Ecco, ora l'ho capito!

Titolo: Sublime
Autore: Christina Lauren
Editore: One (Leggereditore)
Prezzo: € 6,90
Pagine: 250

Lucy non sa come sia arrivata ai margini di quella foresta, vestita solo di un abito di seta e con un paio di sandali ai piedi. Ma quando vede Colin capisce di essere lì per lui. Sono solo due ragazzi, ma sentono fin da subito di amarsi alla follia. Tuttavia Lucy non è una ragazza qualunque, Lucy è un fantasma. Nonostante tutto, le loro esistenze si legano sempre più giorno dopo giorno, fino a diventare indissolubili, anche quando Lucy comincia a ricordare alcuni dettagli della sua vita e della sua morte. Nessuno dei due è disposto a separarsi dall’altro, poco importa se stare insieme sembra impossibile. Mettendo alla prova le sue inclinazioni più forti, fino alle estreme conseguenze, arrivando a un passo dalla morte, dove la sua realtà e quella di Lucy si sovrappongono, Colin trova finalmente il modo di unirsi a colei che ama. Ma tutto ciò ha un prezzo: per Colin saggiare i limiti tra il suo mondo e quello di Lucy diventa un’ossessione, e Lucy inizia a chiedersi cosa vuole essere davvero per lui. La sua salvatrice o la sua perdizione? 

mercoledì 27 settembre 2017

WWW: Wednesday 39 - 2017

 
Buon Mercoledì,
Incredibile ma siamo già a metà settimana e il week end si avvicina.
Dopo una mattinata in palestra eccomi con il solito appuntamento con il WWW!
 
Cosa stai leggendo?
 
 
In realtà dovrei rispondere niente perché l'ultimo libro l'ho finito ieri (anzi a dirla tutta questa notte) e ancora non ho iniziato niente, ma sul comodino mi aspetta Le terrificanti storie del vascello nero.
 

martedì 26 settembre 2017

Recensione: Trilogia di Divergent di Veronica Roth

Ben ritrovati Sognatori!
Sapete che mi ero dimenticata di postare questa recensione? Vabbè ormai mi conoscete e sono sicura che non vi scandalizzate più per così poco (almeno spero).
 
La serie di Divergent è entrata solo di recente nella mia libreria, perché mi era stata caldamente sconsigliata. Poi però dopo aver avuto l'opportunità di leggere Carve The Mark, lo stile della Roth mi ha colpita a tal punto da farmi venir voglia di iniziare anche la sua prima trilogia.
Quindi ecco la mia recensione sui primi tre libri (all'appello manca ancora Four, ma conto di rimediare al più presto) e visto che ormai sono di qualche anno fa mi avventuro a raccontarveli un po'.