giovedì 1 dicembre 2016

Release Party: Unravel Me di Tahereh Mafi

 
 
Ci siamo, ci siamo, ci siamo!!!
Non ci posso credere che finalmente sia uscito. Che cosa? Ma il secondo capitolo della saga fantasy che da anni mi tiene con il fiato in sospeso.
Da oggi infatti potete trovare in libreria Unravel Me, l'attesissimo seguito di Shatter Me. Siete curiosi quanto lo sono io? Be' prima di scoprire questo nuovo capitolo, cerchiamo di fare un piccolo recap e vediamo dove eravamo rimasti.
 
Sono 264 giorni che Juliette, 17 anni, vive segregata in una cella. Non ha contatti con il mondo esterno e nessuno può avvicinarla perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. L'organizzazione militarizzata che l'ha rinchiusa la considera un'arma grandiosa, ma per lei non è altro che una maledizione. Un giorno arriva Adam, a condividere la cella con lei. Juliette si tiene distante, non vuole fargli del male, ma quando lui la prende tra le braccia per consolarla, una notte che è in preda agli incubi, scopre che è immune al tocco di lei. Insieme si danno alla fuga. Per Juliette è un tentativo di ritrovare se stessa, di smettere i panni del mostro e fare i conti con il suo dono.

Shatter me è ambientato in un futuro apocalittico, un universo distopico in cui la natura, sfruttata oltre ogni limite, ha esaurito ogni risorsa. Non ci sono più uccelli in cielo, nuvole e sole hanno assunto uno strano colore e niente è come dovrebbe essere. Il genere umano è stremato e sottomesso ad un regime che ha raggiunto il potere millantando salvezza e prosperità.
 
La protagonista Juliette ha solo diciassette anni e da tre non ha più contatti con nessuno ha causa del suo dono/maledizione che la rende capace di assorbire l'energia vitale delle persone con un semplice contatto. Per questo è stata rinchiusa, per tenere il mondo al sicuro. Per questo Warner, il capo del regime, la vuole, perché con lei al suo fianco sarebbe imbattibile.
A interrompere la sua prolungata solitudine un giorno Juliette si ritrova a condividere la cella con Adam e questo incontro le cambierà per sempre la vita.
 
L'indubbia forza di Shatter m è lo stile della Mafi ammaliante e così carico che a tratti ricorda una poesia. Il libro è raccontato non solo affidandosi al punto di vista della protagonista, ma attraverso il suo stream of consciousness. Seguiamo l'evolversi dei pensieri di Juliette proprio mentre si formano così sentiamo dubbi, contraddizioni, ansie, incertezze... Lo stile dell'autrice è di sicuro impatto emotivo e, scegliendo un punto di vista così intimo e diretto, ricrea in chi legge le stesse emozioni della protagonista attraverso parole ripetute, frasi barrate, punteggiatura assente.
Prima ancora della trama è questo stile ad avermi fatta innamorare, rendendo la lettura entusiasmante e distinguendo Shatter me da ogni altro distopico in circolazione.
 
Inoltre proprio per l'insolito punto di vista, il personaggio di Juliette risulta vivido e concreto. Sentiamo ciò che sente, vediamo ciò che vede e assistiamo col fiato sospeso al suo percorso. All'inizio la ragazza appare fragile, insicura, smarrita e spaventata da se stessa, ma dopo l'incontro con Adam, dopo averlo toccato, in lei cambia qualcosa.
L'attrazione tra i due è innegabile e immediata, così forte da sfuggire al controllo d Juliette e farle provare, per la prima volta, desideri ed emozioni sconosciuti, spingendola a lottare per la propria libertà.
Una volta fuori scopre un mondo diverso da quello che si immaginava e capirò che esistono persone più simili a lei di quanto non pensasse possibile, che le chiederanno di fare una scelta: stare dalla parte di Warner e del suo regime diventando un assassina, o unirsi agli ultimi ribelli e difendere la libertà.
 
Shatter me è un distopico ben scritto, pieno di colpi di scena incalzanti che impediscono di staccare gli occhi dalla pagina e lasciano il lettore con il desiderio impellente di saperne di più. Cosa succederà a Juliette? Qual è il ruolo di Adam? E quale sarà il destino del genere umano?
Sono sicura che il nuovo capitolo Unravel me ci riserverà tante magnifiche sorprese, per cui non indugiamo oltre e vediamo cosa ci aspetta!!!
 
 
Juliette si è rifugiata a Omega Point. È un posto per quelli come lei – gente con poteri speciali – ed è anche il quartier generale dei ribelli che lottano contro la Restaurazione. Ormai è libera da coloro che la tenevano rinchiusa per usarla come arma, e libera di amare Adam. Ma non sarà mai libera dal proprio tocco letale né da Warner, che la desidera più che mai. Tormentata dal passato e incapace di pensare al futuro,Juliette deve fare delle scelte importanti, decidere tra il suo cuore e la vita di Adam. E finalmente riesce a scoprire come mai Adam e Warner sono immuni al suo tocco.
 


Titolo: Unravel me
Autore: Tahereh Mafi
Editore: Rizzoli
Pagine: 540
Data di uscita : 1 Dicembre 2016
 
 Già solo la trama promette meraviglie, non vedo l'ora di metterci le mani sopra! Voi cosa ne pensate?

4 commenti:

  1. Penso che non vedo l'ora di leggere UNRAVEL ME!

    RispondiElimina
  2. Io penso che se mi fossi ritrovata nei panni di Juliette sarei impazzita prima di tre anni a stare rinchiusa e senza toccare nessuno!!!
    E penso che non vedo l'ora di leggere questi romanzi ;-)

    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy, sono completamente d'accordo con te!! :)

      Elimina