martedì 13 settembre 2016

Recensione: "La prossima volta" di Marc Levy

READING CHALLENGE
N° 20 - Un libro comprato e mai letto
 
Finalmente un romanzo rosa ben scritto che non poggia su cliché e dal finale non scontato. Adoro lo stile di Levy e le sue storie coinvolgenti capaci di regale emozioni inattese.
 
Jonathan e Anna stanno per sposarsi quando Peter annuncia una notizia che cambierà la loro vita. Ha appena saputo che una galleria di Londra è venuta in possesso di cinque tele di Vladimir Radskin, pittore del XIX secolo del quale Jonathan è il massimo esperto. Tra queste potrebbe esserci il dipinto leggendario smarrito in circostanze misteriose nel 1868, che Jonathan cerca da vent'anni.
Quando Jonathan incontra Clara, proprietaria della galleria di Londra, vengono entrambi colpiti da un forte senso di déjà-vu. Indagando per autenticare il quadro, scopriranno molte cose sull'artista ma soprattutto su se stessi. Tre vite differenti, tre destini intrecciati in una corsa contro il tempo per salvare un amore che trascende il tempo.

Ho questo libro da un'eternità (più o meno 6/7 anni XD), ma non so perché non mi sono mai decisa ad aprirlo. Eppure Marc Levy mi piace, ho adorato Se solo fosse vero, nonostante la storia sia diversa da quella del film (che poi è ciò che mi ha spinta a conoscere questo autore). Ed ora che mi sono finalmente decisa posso dire che è stata una cavolata attendere tanto, perché questo libro è stupendo!
 
Jonathan sta per sposare Anna, ma ad una settimana dalle nozze sorge un imprevisto. Peter, testimone e migliore amico di Jonathan, viene a conoscenza della scoperta di alcuni quadri di Vladmir Radskin e chiede proprio al suo amico, esperto nel settore, di autenticarli. Questo viaggio inatteso porta i due a Londra dove Jonathan conosce Clara, la proprietaria della galleria dove si trovano i quadri. Tra i due si instaura subito un feeling particolare, qualcosa di più della semplice attrazione, un legame più antico che affonda le radici nel passato.
L'autenticazione dei quadri si rivela più complicata del previsto dato che l'ultima tela, la più importante, quella la cui esistenza si credeva fosse leggenda si rivela non firmato, ma Jonathan è sicuro dell'autenticità e per dimostralo cercherà di venire a capo del mistero che avvolge il quadro e il suo autore e che finirà per intrecciarsi, tra presente e passato, con le storie di Clara e Jonathan.
 
Quello che più mi piace de "La prossima volta" è che si tratta di un libro completo e non del solito scontato romanzo rosa.
Per carità non voglio dire che sia un capolavoro della letteratura, è una lettura leggera che impegna poco la mente, ma sa regalare molte emozioni. Alla base c'è una grande storia d'amore che però prende piede piano piano, senza soffocare la trama che invece è arricchita e resa più intrigante dal mistero che avvolge il quinto quadro di Radskin e che regalerà più di un colpo di scena.
 
Il finale mi ha lasciata a bocca aperta e, nonostante l'ultimo capitolo, non nascondo che ho provato un po' di amarezza, ma proprio per questo mi è piaciuto da impazzire.
Marc Levy è un autore da conoscere ed amare, il suo stile è veramente intrigante e mai scontato e riesce a dar vita a storie d'amore molto belle e intense senza però cadere in cose già viste. Il suo modo di scrivere è discreto e mai irruento o volgare. Io lo adoro! Mi pento tanto di aver aspettato per leggere "La prossima volta" e ho già messo in wish list un altro su libro (sperando di non far passare altri 6/7 anni prima di leggerlo)!
 
Voi cosa ne pensate? Conoscete questo autore?
Talvolta succede che due anime si incontrino per formarne una sola. Allora dipenderanno per sempre l'una dall'altra. Sono inseparabili e non smetteranno di ritrovarsi, di vita in vita. Se nel corso di una di queste esistenze terrestri una metà si separa dall'altra, rompe il giuramento che le lega, le due anime allora si spegneranno. Non possono continuare il viaggio separate.

 
 
 
Titolo: La prossima volta
Autore: Marc Levy
Editore: Tea
Pagine: 211
Prezzo: Ricevuto in regalo da non ricordo chi  >_< (Sono tremenda, lo so!)

2 commenti:

  1. Ciao Alysia ^_^ io adoro Levy e' uno dei miei scrittori di romance preferiti, soprattutto i suoi primi libri li trovo davvero belli, li rileggo con piacere ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely! Hai ragione, i suoi libri sono speciali da leggere e rileggere! :*

      Elimina