giovedì 26 maggio 2016

Recensione: "La libreria dei desideri" Clare Ashby

Vi è mai capitato di cadere vittima de l'inganno della sinossi? Ultimamente a me succede spesso di prendere un libro che promette una storia e ritrovarmi a leggere tutt'altro!
Per fortuna questo libro non ha riservato sorprese e la storia che racconta è esattamente quella che mi aspettavo!
 
Meg Michaels, giovane proprietaria di una libreria, si sta leccando ancora le ferite per aver chiuso, una dopo l’altra, due storie con due uomini sbagliati. Durante una festa a casa di amici conosce Theo Taylor, un medico dell’esercito in congedo, che per puro caso scopre il suo segreto: Meg è incinta. Theo è stato ferito in guerra e sembra un tipo scontroso e orgoglioso, ma nasconde in realtà un lato dolce, discreto e premuroso. Tra i due, giorno dopo giorno, nasce un legame strano, fatto di dettagli e confessioni, di comprensione… e di una straordinaria attrazione fisica che coglie entrambi di sorpresa. Tra uno scaffale da riordinare, una pila di bestseller da spolverare e una vita che nasce, Meg sarà capace di darsi di nuovo la possibilità di essere felice?

Il libro inizia subito con un buon ritmo. Non ci sono lente e noiose parti introduttive. Nel primo capitolo l'autrice mette subito le carte in tavola: Meg è incinta, ma non lo ha detto a nessuno, Theo è tornato dalla guerra con segni che non può nascondere. I due si incontrano e bam finiscono a letto. Non siate maliziosi, ci finiscono solo per dormire!
Non mi aspettavo che la storia partisse così e infatti, dopo aver letto il primo capitolo quasi all'una di notte, mi sono resa conto che non era stata una brillante idea visto che non avevo più nessuna intenzione di smettere. L'ho messo via con difficoltà e con la voglia di finirlo al più presto.
 
"La libreria dei desideri" è un bel romanzo rosa, una storia dolce e romantica, che non diventa mai melensa. Tra Meg e Theo c'è quel tipo di attrazione e passione che rende chi legge avido di sapere e chiudere il libro prima di averlo finito non è una cosa facile.
I due personaggi sono molto interessanti: Meg ha due storie d'amore infelici alle spalle e la tendenza cronica a scegliersi l'uomo sbagliato, Theo ha la sua buona dose di problemi da risolvere dopo essere tornato dalla guerra e sembra deciso a farlo da solo.
Tutti e due sono in un momento della vita in cui zoppicano e trovano conforto appoggiandosi l'uno all'altro.
 
Tra passione e colpi di scena le pagine volano via e mi sono ritrovata alla fine più velocemente di quanto avrei voluto. In pratica non ho letto ma divorato "La libreria dei desideri" che ha saputo trasportarmi come un romanzo rosa non faceva da tempo.
 
Non voglio spoilerare niente, però in giro avevo letto recensioni che definivano questo libro come scontato. In un certo senso non posso negare che lo sia, la piega presa dalla storia  tra Theo e Meg è evidente fin dalle prime pagine. Però d'altra parte è ovvio aspettarsi una cosa del genere leggendo un romanzo rosa. Sorprendersi della storia d'amore o del finale prevedibilmente felice è come stupirsi di trovare dei fantasmi in una ghost story.
Ciò che fa la differenza tra un romance scadente ed un che sa affascinare non è tanto il finale, ma come ci si arriva. Come dicono i saggi non è la metà che conta, ma il viaggio!
 
Tanto per fare la parte della criticona devo dire che alcune cose mi hanno fatto storcere il naso, come la storia della madre di Meg e le spiegazioni un po' annacquate che Theo dà verso la fine, ma questo è proprio voler cercare il pelo nell'uovo.
"La libreria dei desideri" è un piacevole romance, scorrevole e ben scritto, capace di attirare e mantenere l'attenzione del lettore. Per gli amanti del genere è un libro da leggere assolutamente.
 
 
 
Titolo: La libreria dei desideri
Autore: Clare Ashby
Editore: Newton Compton
Pagine: 350
Costo: € 12,00
 

6 commenti:

  1. Ciao Alisya,
    complimenti per la recensione... Il problema è che questo libro l' ho letto ma non mi ha fatto impazzire un granché ma può darsi che lo rileggo con calma!
    Ella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace che non ti sia piaciuto! Io l'ho trovato molto carino e la storia molto dolce, magari non è perfetto ma mi ha saputo intrattenere!

      Elimina
  2. I romanzi che parlano di romanzi mi hanno sempre affascinato :) Questo è uno dei tanti motivi per cui corteggio questo romanzo, sin da quando è stato pubblicato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi!
      In realtà in questo libro non si parla molto di altri romanzi, è più che altro una storia d'amore molto carina, perfetta se sei in cerca di una lettura leggera!
      Se dovessi leggerlo fammi spere cosa ne pensi! ;)

      Elimina
  3. Ciao Alisya!
    Questa recensione mi era scappata..
    é un libro che ho in lista da parecchio ma sono contenta di leggere sempre recensioni positive!
    Mi sa che finisce che invece di prenderlo in prestito lo compro direttamente! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jasmine!
      A me è piaciuto molto. È un romanzo rosa molto carino e piacevole. Spero che piacerà anche a te! :)

      Elimina